Roma-Napoli. Ancelotti e Ranieri alle prese con le assenze: le probabili formazioni

Week-end arduo per il Napoli di mister Carlo Ancelotti. Dopo la pausa nazionali, gli azzurri tornano a fare i conti con la Serie A. Sarà una 29esima giornata al quanto ostica per i partenopei che domenica pomeriggio alle ore 15:00 scenderanno sul manto erboso del caloroso stadio Olimpico per affrontare la Roma di mister Claudio Ranieri. Derby del sole dunque in questa giornata di Serie A. Un face to face tra due squadre che hanno come unico intento quello di strappare un pass per la prossima edizione della UEFA Champions League. Traguardo che il Napoli sembrerebbe aver raggiunto in anticipo vista la seconda posizione ormai blindata. Discorso aperto invece, per i giallorossi attualmente quinti a -4 dall’ultima posizione disponibile per la zona Champions.

COME ARRIVA LA ROMA ‚Äî I giallorossi non hanno alternative, la strada da percorrere è una ed è quella della vittoria. La Roma domenica pomeriggio si vede obbligata a battere gli azzurri di Ancelotti per restare aggrappata al treno Champions. Di certo la sorte non aiuta al tecnico ex Leicester. Ranieri, di fatto, per il big match di domani non potrà contrare su tre figure importanti nella rosa giallorossa. Sono out infatti, El Shaarawy (lesione di primo grado al gemello mediale del polpaccio sinistro), Florenzi (lesione del soleo della gamba sinistra) e Pellegrini (problema fisici). Mister Ranieri si affiderà al 4-4-2 per provare ad agganciare la vittoria contro gli azzurri. Tra i pali presente lo svedese Olsen. Mentre a comporre la linea dei quattro difensori saranno Karsdorp, Manolas, Fazio e Kolarov. Il centrocampo, invece, sarà costituito da Zaniolo, Cristante, Nzonzi e Perotti. Confermato in attacco il duo Schick-Dzeko.

COME ARRIVA IL NAPOLI ‚Äî Assenze pesanti anche in casa Napoli. Gli azzurri dovranno fare a meno di Raul Albiol (rotuleo del ginocchio sinistro), Vlad Chiriches (distrazione di primo grado al bicipite della coscia sinistra ), Amadou Diawara (infrazione dell’osso navicolare del piede destro), Piotr Zielinski (squalificato), David Ospina e Lorenzo Insigne. Quest’ultimo nella giornata di ieri ha rimediato una contrattura muscolare all’adduttore della coscia destra (Clicca Qui). Fuori anche Ghoulam che continuerà a lavorare ad Anversa, in Belgio, per recuperare definitivamente dai problemi al ginocchio (Clicca Qui). Il capitano degli azzurri, di fatto, sarà sostituto da una tra Simone Verdi e Amin Younes. Proprio l’ex Bologna è leggermente in vantaggio nel ballottaggio con l’esterno tedesco per un posto negli undici titolari. La coppia dei centrali di centrocampo, invece, per forza di cose dovrebbe essere quella composta da Allan e Fabian Ruiz. Lo spagnolo, nonostante essersi ripreso da poco dall’virus H1N1, noto come influenza suina, potrebbe partire dal primo minuto (Clicca Qui). A concludere i quattro di centrocampo sarà Callejon, che come sempre agirà sull’out destro. Mentre a costituire la difesa saranno molto probabilmente Malcuit, Maksimovic, Koulibaly e Mario Rui. Tra i pali pronto Alex Meret. In attacco il duo Milik-Mertens. Anche la possente punta polacca è reduce da un’influenza rimediata a margine degli impegni con la propria nazionale (Clicca Qui).

PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-4-2): Olsen, Karsdorp, Manolas, Fazio, Kolarov, Zaniolo, Cristante, Nzonzi, Perotti, Schick, Dzeko.

A disposizione: Mirante, Fuzato, Santon, Juan Jesus, Marcano, Riccardi, De Rossi, Coric, Pastore, Under, Kluivert. Allenatore: Claudio Ranieri.

NAPOLI (4-4-2): Meret, Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui, Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Verdi, Mertens, Milik.

A disposizione: Karnezis, D’Andrea, Luperto, Hysaj, Gaetano, Younes, Ounas. Allenatore: Carlo Ancelotti.

 

Nunzio Marrazzo