Givova Volley Scafati. Le gialloblù vincono e convincono contro Minturno

Vince e convince la Givova Scafati che alla Polifunzionale di Via della Resistenza supera in tre set la Pallavolo Minturno al termine di una gara gagliarda, condotta con padronanza ed autorità.
Coach Franco recupera in extremis Piccione (affaticamento muscolare per lei in settimana) e Resia Esposito e si affida alla diagonale Villani- Valdes Perez, con D’Aniello e Bruna Esposito centrali, Guida Libero.
Roberto Ciufo, tecnico ospite, schiera De Rosa al palleggio, Verde opposta, Verona e Graniero Rodriguez in banda, Cassone e Borghini centrali, Vacca libero.
L’ avvio di primo set è caratterizzato dalla sfida a distanza tra Lisandra Valdes Perez
(25 pt ed MVP offensivo del match) e Alejandra Graniero Rodriguez che a suon di vincenti garantiscono la parità nel punteggio (9-9) prima che due realizzazioni di Alessandra Piccione (diagonale mancino da Posto 4 e muro su Verona) spostino l’inerzia del parziale a favore delle gialloblu.
La Givova è compatta e continua: precisa in ricezione (ottima la prestazione di Resia Esposito) e coriacea in difesa, lascia poco spazio all’offensiva minturnese.
Quando capitan Villani innesca in bagher la fast vincente di D’Aniello (13 pt per lei ed altra prestazione maiuscola) è chiaro che le atlete in campo provano anche a cercare la giocata ad effetto per il pubblico ‚Äì gaudente e plaudente ‚Äì della Polifunzionale.
Un ace di Resia Esposito ed un lungolinea di Piccione consegnano ben 10 palle del set (24-14) alla Givova che, dopo aver incassato le realizzazioni di Cassone e De Rosa, chiude il parziale sul punteggio di 25-16 grazie ad una pipe di Lisandra Valdes Perez.
Per nulla scalfite nell’autostima, le ragazze di coach Ciufo trovano, nei primi scambi del secondo set, la loro migliore pallavolo e guadagnano un vantaggio importante (3-8) al primo time-out tecnico. La Givova è abile a rimanere in partita e a ridurre progressivamente il gap con le ospiti: dal 10-14 ‚Äì massimo vantaggio esterno ‚Äì la compagine gialloblu non sbaglia più nulla trovando dapprima la parità grazie a tre conclusioni vincenti consecutive di Lisandra Valdes Perez (14-14) e poi il primo vantaggio nel set in virtù di una correzione intelligente di D’Aniello (16-15).
Al rientro in campo Graniero Rodriguez e Verona provano a mantenere in gara le laziali che, tuttavia, sono costrette ad arrendersi dinanzi alle giocate di Piccione (delizioso il lungolinea del 20-19) e ai muri di Bruna Esposito (altra prova incoraggiante per la giovane centrale di formazione scafatese). E’ un errore in pipe di Parisi ‚Äì subentrata nelle fasi finali del parziale ‚Äì a consegnare anche il secondo set alla Givova (25-20).
Minturno prova a partire forte anche in avvio di terzo set e, approfittando di alcune incertezze delle gialloblu, si porta sul + 3 (5-8) al primo time-out tecnico.
Una 7 ed una fast di D’Aniello seguite da una infrazione delle ospiti fissano la parità a quota 10 prima che due block-out di Valdes Perez ed un primo tempo fulmineo di Bruna Esposito spacchino in due il parziale (19-15) dopo una breve fase di equilibrio.
La Givova gestisce con maestria gli ultimi scambi del set e quando la parallela mancina di Alessandra Piccione trova con veemenza la metà campo minturnese Scafati può esultare per il secondo 3-0 stagionale.

3 – 0
(25-16; 25-20; 25-21)

Antonio Villani
Ufficio Stampa ASD Volley Scafati