Wow Green House Aversa, un punto col Tuscania e vetta consolidata

Una battaglia di quasi 2 ore, cinque set e una grandissima pallavolo nel palazzetto di Montefiascone. Il match va ai padroni di casa della Maury’s Com Cavi Tuscania che piazzano una grande rimonta dopo aver perso i primi 2 set. La Wow Green House Aversa si lecca le ferite ma torna comunque a casa con un punticino che permette di avere ancora ben salda la vetta della classifica. Domenica si va nuovamente in trasferta, questa volta in Puglia: si gioca con Casarano il recupero della quinta giornata di ritorno (ore 17).

PRIMO SET. Partenza sprint per la Wow Green House Aversa (1-5) e l’ex di turno, Passaro, chiama subito time-out. Quando Menichetti viene murato da Trillini ecco che arriva anche il secondo time-out col tecnico di Tuscania che cerca di non far scappare gli avversari (7-12). Trillini fa il fenomeno a muro: stoppa tutti gli attacchi avversari e porta la sua squadra sul +7 (7-14). Il set sfila veloce: si gira campo sul 14-25.

SECONDO SET. Equilibrio nei primi dieci punti del secondo parziale (5-5), poi è la formazione di coach Tomasello a siglare il primo +2 (5-7). La Maury’s Com Cavi Tuscania non molla e piazza un break importante grazie anche a Ceccobello a muro che stampa il 9-8 che è il primo vantaggio laziale durante tutto il match. Sul successivo 10-8 ecco il time-out di Tomasello. Al rientro in campo ancora Ceccobello a muro (11-8) ma è la scintilla che sblocca i ragazzi del presidente Di Meo: break spaventoso che permette prima di pareggiare i conti e poi di passare in vantaggio col muro di Diana e Starace che vale il 12-13.

Doppia richiesta di stop per Sandro Passaro (sul 13-15 e sul 15-18) ma ormai ol set ha già un padrone: Starace contro un muro a 3 riesce comunque a mettere a terra il punto del 19-24. Due set point vengono annullati ma poi l’errore dei laziali al servizio regala il 21-25.

TERZO SET. Parte meglio Tuscania (6-3) e Tomasello richiama subito in panchina i suoi. Qualche passaggio a vuoto dei normanni e il muro di Marsili su Starace permettono ai padroni di casa di portarsi sul 10-5. Sul 13-6 l’allenatore della Wow Green House si gioca anche il secondo time-out. Reazione d’orgoglio di Aversa (14-10) e addirittura -3 (15-12) col muro di Morelli. Questa volta è Passaro a fermare il gioco. Morelli ridona speranze (22-21). Tuscania approfitta di un attacco out di Morelli e si prende 3 set point (24-21). Ne basta uno: è 1-2 (25-21).

QUARTO SET. Aversa prova subito a chiuderla, Morelli si carica la squadra sulle spalle e spaventa Passaro che chiama time-out quando il tabellone dice 6-9. Sul 7-11 l’allenatore della Maury’s Com Cavi richiama i suoi atleti. Filotto di 3 punti di Tuscania e time-out Tomasello (12-13). Il pareggio arriva a 14 e Marinelli porta avanti i suoi (15-14). Quando Boswinkel da ‘2’ spara out in diagonale Aversa torna avanti (19-20). Nel momento decisivo arrivano 2 errori di Morelli (23-22) e Tomasello si gioca il time-out. Al rientro in campo muro di Tuscania e 2 set point per andare al tie-break. Boswinkel sigla il 25-23. Si va al quinto.

QUINTO SET. Adrenalina a mille, ci sono anche tanti errori e nessuna delle 2 squadre riesce ad allungare. Sacripanti e Morelli sparano fuori i loro attacchi e Tuscania cambia campo con 3 punti di vantaggio (8-5). Al rientro in campo ace di Marsili (9-5). Time-out Tomasello. Quando Marsili ferma anche Morelli a muro quasi chiude il match: è 13-9. Ceccobello sempre a muro regala 5 match point a Tuscania. Basta il primo: vince la Maury’s Com Cavi per 3-2 (15-9).