Woman Napoli Marigliano. Vittoria per 7-5 contro l’Olimpus Olgiata nell’andata dei play off scudetto

Una grande Woman batte l’Olimpus Olgiata al Pala Aliperti mantenendo forti speranze di passare il turno nei play off che portano dritti allo Scudetto Tricolore. Contro una squadra della serie A Elite le mariglianesi non hanno affatto dimostrato di provenire da una serie inferiore, dominando per lunghi tratti l’avversario. Nella bolgia del palasport mariglianese la squadra di casa parte forte ed al 3′ passa in vantaggio con Politi che di testa beffa Dibiase. Il portiere dell’Olimpus non si fa sorprendere poco dopo da Pugliese, deviando la sua conclusione sopra la traversa. Al 6′ angolo di Rovira e botta vincente di Sara Iturriaga, giocatrice di altra categoria, per l’1-1. Passano due minuti però e la formazione di casa va di nuovo in vantaggio: lancio lungo di Napoli che arriva nell’area piccola a Politi che con un pallonetto scavalca Dibiase. Al 9′ l’Olimpus si fa cogliere scoperta ed impreparata: in contropiede Giannoccoli, a tu per tu con Dibiase, serve Politi a pochi centimetri dalla porta e la giocatrice non sbaglia per il punto del 3-1. A 14′ è ancora il pivot del Napoli ad andare a segno con un pallonetto che coglie contro tempo l’estremo difensore laziale. Un minuto più tardi è il palo a negare a Sergi la gioia del gol. Minuto diciassette, altro contropiede del Napoli con Giannoccoli che ruba palla a metà campo e verticalizza per Politi che da bomber di razza mette dentro il gol del 5-1. In chiusura, la formazione romana accorcia le distanze: angolo di Rovira e botta di Iturriaga 5-2.

La ripresa si apre con una traversa di Politi. Al 5′ l’Olimpus accorcia ancora con Quarta che concretizza un’azione avviata da Sergi. Dopo pochi secondi però la stella di casa va ancora a segno e cos√¨ il tabellino dice 6-3 Woman, 6 gol di Politi. La gara è ancora molto viva e al 10′ Sergi non fallisce il tap-in davanti alla linea di porta, concretizzando un’azione in solitaria di Iturriaga. Tre minuti dopo, botta e risposta tra le due formazioni: vanno a segno a distanza di pochi secondi Casile da una parte e Galan dall’altra (7-5). Negli ultimi sette minuti si assiste al forcing dell’Olimpus che a 20 dalla fine ha la possibilità di approfittare di un calcio di rigore a seguito del fallo commesso da Pugliese su Sergi: il tiro di Iturriaga trova pronta Macchia che si distende e respinge. La gara termina dunque 7-5 per le vesuviane con il discorso qualificazione rimandato al return-match di mercoledi 20 aprile in quel di Roma. Forza ragazze.

Woman Napoli Marigliano – Olimpus Olgiata 7 – 5 (5-2)