Volalto Caserta. “Mettiamoci il cuore” le casertane perdono in semifinale

Osimo ‚Äì Sarà il derby tra Lardini e myCicero ad assegnare il primo trofeo Mettiamoci il Cuore, quadrangolare amichevole organizzato dalla Pallavolo Filottrano con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare alla comunità di Arquata del Tronto a un mese e mezzo dal terremoto. Filottrano e myCicero regolano per 3-1 rispettivamente Volalto e Delta Informatica e domani alle ore 17:45 si contenderanno il trofeo. Nella semifinale con Caserta la Lardini conferma il suo processo di crescita, giocando a buoni livelli in tutti i fondamentali. Dai blocchi scatta una squadra brillante ed efficace: Cogliandro firma i primi due punti di Filottrano, che allunga con i muri di Scuka e Mazzaro (8-2). Volalto più fallosa di una Lardini che invece sfrutta al meglio il servizio di Vanzurova per allungare con decisione (16-5). Gagliardi gioca la carta Bartesaghi, la squadra di Bellano controlla e sigilla l’1-0 con la stessa Vanzurova (7 punti nel set). Caserta alza decisamente le percentuali d’attacco (52%) in una seconda frazione che le campane conducono fin dall’avvio. Scuka e Negrini provano a stoppare la fuga casertana, Mazzaro garantisce centimetri e tempismo a muro (13-16) ad una Lardini che cerca nuova energia dagli innesti di Tosi e Cappelli; ma è la Volalto a prendere il largo con Pascucci in attacco e con Strobbe a muro (7 nel match), mettendo al sicuro il secondo set. Sono 5 punti di fila filottranesi a segnare l’avvio di terza frazione: la combinazione Bosio-Mazzaro scalda il pubblico del PalaBaldinelli (5-2), la Lardini riprende il comando di gioco e punteggio e con Vanzurova e l’ace di Mazzaro sigla il +6 (10-4). La seconda linea di casa (con Feliziani che gira ad un eccellente 88% in ricezione) rende la vita più complicata alla Volalto, nonostante Percan la riporti a -3 (13-10). Ci pensa Negrini a lanciare la Lardini: suoi i due punti di fila del 20-14, Scuka piazza il pallonetto del 23-17, i muri di Cogliandro e Bosio riportano avanti Filottrano nel conto dei set. La Lardini tiene il turbo aperto anche nel quarto parziale e sfonda con Vanzurova e Scuka (8-6). E’ sul servizio che Filottrano crea il vuoto, con Bosio prima (ace dell’11-7) e soprattutto con il turno di Mazzaro poi (20-9). La Lardini diverte, Marangon prende il posto di Feliziani, il 19¬∞ punto di Scuka (7 nel 4¬∞ set) porta Filottrano al match-ball, sul quale piombano le mani di Bosio che vince il contrasto a rete e accompagna la Lardini alla finale con Pesaro.

Nella prima semifinale la myCicero doma in quattro set la Delta Informatica. Sul servizio (9 aces a fronte di 8 errori complessivi) e sul buon rendimento offensivo Pesaro costruisce la sua partita contro un Trentino che ha il merito di riaprire la sfida in un intenso terzo set (annullando anche due match-point) e tenere in bilico la partita fino in fondo. Nel testa a testa di fine quarta frazione decide un pallonetto dell’ex Lardini Kiosi.

Programma. La seconda giornata di Mettiamoci il Cuore si aprirà domani con il confronto tra Delta Trentino Informatica e Volalto Caserta che dalle ore 14:30 giocheranno la finale per il 3¬∞ posto. A seguire sfileranno sul taraflex del PalaBaldinelli tutte le formazioni giovanili femminili e maschili della Pallavolo Filottrano, alle ore 17:45 Lardini e myCicero scenderanno in campo nella finale per il primo posto.

Abbonamenti. Cos√¨ come nella prima giornata, anche domani sarà attivo un punto all’interno del per sottoscrivere gli abbonamenti. I prezzi delle tessere: 60 euro intero, 30 euro ridotto (under 16 e over 70), 100 euro gold (comprensivo di buoni spesa del S√¨ Con Te di Filottrano e Osimo e buoni carburante dell’Area di Servizio Padiglione, oltre che di una t-shirt Lardini Volley e del calendario 2017 del club).

LARDINI FILOTTRANO – VOLALTO CASERTA 3-1

LARDINI FILOTTRANO: Bosio 3, Vanzurova 13, Mazzaro 16, Cogliandro 14, Negrini 10, Scuka 19, Feliziani (L); Tosi, Marangon (L2), Cappelli. N.e.: Galazzo, Rita, Pizzichini. All. Bellano – Quintini.

VOLALTO CASERTA: Agrifoglio 1, Percan 9, Strobbe 12, Boriassi 3, Pascucci 21, Astarita 11, Cecchetto (L); Avenia, Bartesaghi 1, Mio Bertolo 5. N.e.: Aquino, Barone (L2). All. Gagliardi – Russo.

ARBITRI: Marinelli e Albergamo.

PARZIALI: 25-18 (25′), 18-25 (25′), 25-17 (27′), 25-18 (26′).

Lardini: battute sbagliate 6, battute vincenti 4, muri 12, attacco 36%, ricezione positiva 51%. Caserta: b.s. 4, b.v. 1, mu. 12, att. 34%, ric. pos. 48%.

MYCICERO PESARO – DELTA INFORMATICA TRENTINO 3-1

MYCICERO PESARO: Di Iulio 1, Kiosi 19, Mastrodicasa 7, Olivotto 6, Degradi 19, Santini 12, Ghilardi (L); Gamba, Bussoli, Pamio, Rimoldi 3. N.e.: Tonello. All. Bertini – Burini.

DELTA INFORMATICA TRENTINO: Moncada 2, Aricò 19, Fondriest 5, Rebora 4, Nomikou 15, Kijakova 12, Zardo (L); Michieletto, Bogatec, Antonucci, Bortoli, Coppi. All. Iosi – Avi.

ARBITRI: Mattei e Mochi.

PARZIALI: 25-21 (23′), 25-9 (18′), 29-31 (35′), 25-23 (26′).

Pesaro: battute sbagliate 8, battute vincenti 9, muri 13, attacco 35%, ricezione positiva 54%. Trento: b.s. 12, b.v. 6, mu. 12, att. 28%, ric. pos. 63%.

Comunicato Stampa Volalto Caserta