Virtus Vesuvio Ottaviano, arriva il KO con l’Oratorio Don Guanella

Tredicesima giornata del girone B di Promozione Campania, al centro sportivo “Antonio Landieri”, i padroni di casa dell’Oratorio Don Guanella ospitano la Virtus Vesuvio Ottaviano.

Minuto di raccoglimento in memoria delle vittime della frana di Ischia e si comincia, al 4’ Ottaviano subito pericolosa, lancio lunga per Langella, conclusione di prima con pallone abbondantemente sul fondo.

Al 17’ è l’Oratorio Don Guanella a farsi vedere dalle parti di Shevchenko, con Pellecchia che cerca e trova la profondità prima di crossare, senza trovare però assistenza dei compagni, con il pallone che si perde in rimessa laterale. Al 21’ ancora padroni di casa pericolosi, assist al bacio di Napoli per Pellecchia che batte a rete, con il pallone che accarezza il palo alla destra di Shevchenko. Al 23’ azione di ripartenza per la Virtus Vesuvio Ottaviano; lancio lungo per Langella, stop a volo e palla per l’accorrente Ilardi che sblocca il risultato e porta in vantaggio le foxes ottavianesi, 0-1. Gara molto tecnica, con gioco che si concentra nella parte centrale del campo, al 38’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è Ramaglia di testa a trovare la rete del pareggio partenopeo, 1-1.

Nella ripresa, mister Peluso opta subito per due sostituzioni, in campo Gargiulo e Ambrosio F al posto, rispettivamente, di Cardenio e Malinconico. Al 53’ Virtus Vesuvio Ottaviano è Ilardi dal limite dell’area a battere a rete, con Monteleone che limita i danni. Al 55’ ancora ospiti pericolosi, ancora un lancio in profondità per Langella, il numero 10 rossoblè arriva alla conclusione con pallone che finisce sul palo, 1-1. Al 61’ Chianese pesca il jolly, cerca e trova, con un tiro dal limite dell’area la piazza dove Shevchenko non ci può arrivare, e porta in vantaggio il Don Guanella, 2-1. Gara che cala di intensità con i padroni di casa che gestiscono il vantaggio, all’86’ occasione per i padroni di casa con Ramaglia che di piatto cerca di battere a rete, con pallone che si alza sulla traversa. Al 95’ arrivano i tre fischi del direttore di gara, al “Landieri” di Scampia finisce 2-1 per il Don Guanella.

Sconfitta che sta stretta alla Virtus, con i ragazzi di mister Peluso che si ritroveranno lunedì al “Comunale” per preparare al meglio la prossima sfida contro il Cercola Calcio Fox.

ORATORIO DON GUANELLA: Monteleone; Gaudino (62’ Sabatino), Silvestre, Feniello, Mattera, Protano ‘03, Terracciano ‘04 (86’ Canetti ‘05), Chianese, Ramaglia, Pellecchia (83’ Conte), Napoli (62’ Buonaurio). A disp.: Cavaliere ‘03; Esposito, Ingrosso ‘05, Cesareo, Angelino.
All. Gennaro Granato

VIRTUS VESUVIO OTTAVIANO: Shevchenko ‘04; Colombo, Capasso, Rubino, Pelliccio (22’ Trombetta), Cardenio (46’ Gargiulo ‘05), La Marca, Ilardi (90’ Ambrosio A ‘04), Ambrosio, Malinconico ‘03 (46’ Ambrosio F), Langella, Sepe (85’ Avino ‘05). A disp.: Casillo; Grasso ‘03, Autorino ‘04, Miranda ‘05.
All. Sabato Peluso

MARCATORI: 23’ Ilardi (VVO); 38’ Ramaglia (ODG); 61’ Chianese (ODG)

AMMONITI: Malinconico (VVO); Pellecchia (ODG); Cardenio (VVO); Chianese (ODG); Gargiulo (VVO)