Virtus Liburia. Sconfitta beffarda per i neroro, Cavaliere: “Potevamo chiuderla prima”

La Virtus Liburia PT racimola solo un punto, vittoria svanita proprio in extremis da un gol di Piccoli a cinque dal termine. Agli uomini di mister Cavaliere non basta la determinazione e il gol del momentaneo vantaggio le troppe assenze hanno pesato più del previsto per i nero oro casertani.
Primo tempo meglio i padroni di casa, i quali, chiudono tutti gli spazi e le linee di passaggio agli avversari senza disdegnare rapidi contropiedi con Piccoli, il migliore in campo per la propria squadra. Nella ripresa gli ospiti si scuotono riversandosi nella metà campo biancorossa. Il vantaggio meritato arriva grazie a colpo di testa di Vincenzo Mottola su azione da calcio d’angolo battuto da Froncillo. Liburia sfortunata con Froncillo, la conclusione dalla distanza si spegne sul palo, sarebbe stato il colpo del definitivo ko. A cinque dal termine la doccia fredda.
Per il team del presidente Enrico Micillo la priorità è di recuperare tutti gli effettivi, il campionato, dopotutto, è appena iniziato. Il commento post gara del trainer giallonero Pasquale Cavaliere: “Abbiamo affrontato l’impegno con tanta determinazione e furore agonistico potevamo chiuderla prima, ma la “dea bendata” non ci è stata alleata, le tante, troppe assenze, ben sei indisponibili, hanno pesato più del previsto. Comunque sia nonostante le defezioni i ragazzi che sono scesi in campo hanno dato l’anima non ho nulla da rimproverare alla squadra sotto l’aspetto dell’impegno. La classifica non deve trarre in inganno abbiamo affrontato un avversario, l’Atletico Cerreto, una squadra nella settimana che ha preceduto la sfida si è molto rinnovata e rafforzata. Soddisfatto per la prestazione meno per il risultato, i miei ragazzi avrebbero meritato molto di più. Non ci resta che rimboccarci le maniche lavorare tanto concentrando tutti i nostri pensieri alla prossima sfida casalinga contro il Durazzano. Siamo una squadra giovane possiamo solo migliorare. Mi preme sottolineare e ringraziare la società per la disponibilità e gli sforzi non facendoci mancare mai nulla, dal presidente Enrico Micillo passando dal nostro direttore Nicola Cangiano e tutti i dirigenti della Virtus Liburia PT ”.
Ufficio Stampa Virtus Liburia PT- Gaetano Molaro