Virtus Goti. Capitan Rea suona la carica: “Ci toglieremo le nostre soddisfazioni”

Quattro giornate di campionato, troppo presto per fasciarsi la testa o al contrario esaltarsi. La Virtus Goti lo sa benissimo. La squadra del presidente Giuseppe Carfora non vive un momento felicissimo: solo quattro i punti in classifica, in virtù del pareggio e della vittoria conquistati.

I saticulani arrivato dalla dura sconfitta contro il Villa Literno, che con Gianni Formicola si sta riprendendo dopo un avvio traballante a di poco. La dirigenza, però, lo aveva messo in conto: “Siamo una squadra giovane, abbiamo abbassato l’età media -è il commento di capitan Salvatore Rea- Sicuramente è troppo presto per fare bilanci, ma stiamo peccando un po’ di inesperienza e la partita contro il Villa Literno lo può testimonia. Il risultato è stato duro, non veritiero, ma usciremo e ci prendere le nostre soddisfazioni. Probabilmente non faremo lo stesso campionato dello scorso anno, ma avremo le nostre soddisfazioni”.

Obiettivo chiaro quello dei sanniti: “Il primario obiettivo è la salvezza, ma solo con il tempo possiamo eventualmente capire a cosa puntare -commenta ancora il capitano- Il girone quest’anno è molto più duro della passata stagione, il livello tecnico si è alzato tantissimo. Sono sicuro che saranno tutte delle battaglie, le squadre sono organizzate e ordinate”.

Per approfondire il discorso sul girone: “Mi ha stupito molto l’Acerrana, si respira un’atmosfera particolare, sono molto seguiti, le altre ancora non saprei giudicarle non avendole affrontate. Per quel che riguarda le favorite a vincere il campionato, non credo ci sia una favoritissima, ma piuttosto ci sono tre o quattro che se la possono giocare. penso a Vitulazio che anche se non ha iniziato benissimo sicuramente dirà la sua, la Maddalonese, l’Aversa. Sulla salvezza, credo che il Campania Felix possa competere per il mantenimento della categoria, non è male come squadra, l’abbiamo affrontata due volte in Coppa”.

Prossimo avversario il Teano: “Dire che è partito male è eccessivo perchè siamo sempre ad inizio stagione, è troppo presto. Devo dire, però, con sincerità che mi aspettavo una squadra rinforzata rispetto alla scorsa annata, conosco gli innesti e sono calciatori esperti e di spessore. E’ comunque un’ottima squadra e dobbiamo fare del nostro meglio per portare a casa il risultato”.