Virtus Francavilla-Casertana 1-1. Cuore rossoblù, i falchetti conquistano un punto d’oro in inferiorità numerica

Termina con uno spumeggiante 1-1 allo stadio ‚ÄòGiovanni Paolo ll’ il match tra Virtus Francavilla e Casertana. Dopo il successo casalingo ottenuto la settimana scorsa ai danni del Rende, i rossoblù di mister Ciro Ginestra agganciano un importante pari in terra pugliese. I falchetti, in inferiorità numerica per l’intero secondo tempo, dividono la posta in palio con la Virtus Francavilla di Bruno Troncini, portandosi a casa un prezioso punto. Succede tutto nella ripresa con i biancoazzurri che, dopo una prima frazione a reti bianche, si portano in vantaggio grazie al tap-in di Perez, ma i falchetti non demordono e con gran cuore e forza di spirito trovano il pari grazie alla rete targata Angelo D’Angelo, che salva i rossoblù dalla sconfitta.

PRIMO TEMPO SCOPPIETTANTE

Avvio subito sprint della Casertana di mister Ciro Ginestra. I falchetti impiegano poco più di tre minuti per dare vita alla prima chance del match con una conclusione rasoterra di Zito, scaturita dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Laaribi. Ma la conclusione dell’ex Salernitana non desta alcuna preoccupazione all’estremo difensore della squadra padrona di casa. La risposta della Virtus Francavilla arriva solo al 19esimo minuto. Dopo una fase di grande equilibrio, la squadra di Troncini si rende pericolosa su un calcio di punizione di Nunzella, ma un reattivo Crispino respinge con i pugni. Poco dopo è ancora la formazione di casa ad andare a caccia del gol con Vazquez, che sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, svetta di testa, mancando di poco il bersaglio. I biancoazzurri prendono campo. Infatti, al 24′ sfoggiano una nuova offensiva con Albertini che crossa dentro per Perez, il quale stacca di testa, ma non trova lo specchio della porta. Al termine della prima frazione la strada si fa in salita per la squadra di Ginestra a causa dell’espulsione di Clemente per fallo da ultimo uomo su Perez. Da calcio di punizione parte Nunzella, conclusione che termina alta. Nell’extra time a chiudere il sipario del primo tempo è Vazquez che cerca fortuna staccando di testa, ma la traiettoria non preoccupa più di tanto Crispino.

CUORE ROSSOBL√ô NELLA RIPRESA

La ripresa al Giovanni Paolo ll inizia con ritmi subito molto alti. Al 47′ sono proprio i falchetti a sferrare il primo attacco con Laaribi che ci prova dalla distanza, ma un super Costa evita il peggio ai suoi. Poco dopo arriva la veemente offensiva della Virtus Francavilla. Al 49′ i biancoazzurri trovano la rete del vantaggio grazie al tap-in di Perez, arrivato dopo la conclusione al volo di Bovo infranta sulla traversa. Al 56′ è Castaldo a provare a dare la carica ai suoi con un tiro in acrobazia, ma Costa fa buona guardia e blocca la sfera. Nonostante l’inferiorità numerica e lo svantaggio, la Casertana continua ad andare all’assalto della metà campo biancoazzurra. Al 65′ i falchetti ci provano con Zito, ma il tiro dell’ex Salernitana è facile preda di Costa. Non tarda ad arrivare la risposta della squadra padrona di casa che sfiora il raddoppio con un diagonale di Vazquez. Qualche istante dopo è la Casertana ad andare vicino alla rete sugli sviluppi di un calcio di punizione: Zito scodella dentro per Longo, il quale stacca di testa mancando di poco il bersaglio. Al 75′ a farsi avanti e in modo deciso è ancora la squadra di Ginestra, che con cuore e dedizione, trova la rete del pari grazie al micidiale diagonale di D’Angelo che non lascia scampo a Costa. Subito dopo arriva la reazione della Virtus Francavilla con Gigliotti che spara alto sopra la traversa. Nei minuti conclusivi del match i padroni di casa spingono con grande veemenza, ma un super Crispino salva la Casertana dal baratro della sconfitta. All’94’ Perez ci prova di astuzia lasciandosi cadere in area, ma il direttore di gara non cade in tranello rifilando al calciatore, già ammonito, un doppio giallo. Termina in parità al Giovanni Paolo ll.

IL TABELLINO DEL MATCH

VIRTUS FRANCAVILLA-CASERTANA 1-1 ( 0-0 pt)

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Costa; Delvino, Tiritiello, Caporale; Albertini (82′ Punterieore), Mastropietro (64′ Gigliotti), Bovo, Zenuni (64′ Tchetchoua), Nunzella; Perez, Vazquez (82’Baclet).

A disposizione: Sottoriva, Carella, Gigliotti, Pino, Marino, Baclet, Sparandeo, Puntoriere, Marozzi, Calcagno, Tchetchoua, Miccoli. Allenatore: Bruno Trocini.

CASERTANA (4-3-3): Crispino; Clemente, Silva, Caldore; Longo, D’Angelo, Santoro, Laaribi, Zito (87′ Gonzalez); Starita (53′ Adamo), Castaldo.

A disposizione: Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Ciriello, Matese, Adamo, Lezzi, Varesanovic, Gambino, Longobardo, Paparusso. Allenatore: Ciro Ginestra.

Direttore di gara: Nicolo’ Marini di Trieste

Assistenti: Stringini-Micaroni

Ammoniti: Zenuni (8′), Laaribi (9′), Albertini (53′), Gigliotti (69′), Perez (73′), Longo (89′), Nunzella (89′), Perez (94′)

Espulsioni: Clemente (41′), Perez (94′)

Marcatori: Perez (49′), D’Angelo (75′)

Recupero: 1′ (pt), 6′ (st)

 

Nunzio Marrazzo

Condividi