Villaricca Calcio. Giallorosso da sempre, Cacciapuoti: “Vent’anni qui, spero di arrivare più lontano possibile”

Una vita da calciatore del Villaricca per Giuseppe Cacciapuoti. Il difensore veste la maglia giallorossa dai primi calci ai tre anni in prima squadra, contribuendo e vivendo la promozione in Seconda Categoria, nonchè quest’avvio di campionato praticamente perfetto.

Un cammino che conta 14 vittorie e 1 pareggio, unica imbattuta del girone A di Seconda Categoria, il Villaricca proprio domenica, grazie alla sconfitta dell’aragonese prima e del Villa di Briano proprio per mano degli uomini di Armando Paolucci, ha conquistato il titolo di campione d’inverno: “E stato un match abbastanza combattuto anche per l’accaduto non causato da noi, ma siamo riusciti a mantenere la calma sopratutto grazie al mister -commenta ai nostri microfoni Giuseppe Cacciapuoti- L’abbiamo preparato nel modo giusto e si può ben capire dal risultato. Il traguardo? Pensiamo sinceramente di non aver fatto ancora nulla di speciale. Siamo contenti di essere campioni d’inverno, ma la strada è ancora lunga. Noi pensiamo partita per partita e questo ci aiuta a non perdere la concentrazione”.

Nella prossima sfida, il Villaricca affronterà la Virtus Sant’Antimo, squadra attualmente all’ultimo posto in classifica: “Penso sia una partita “trappola” se dovessimo guardare la classifica, ma noi sappiamo bene che non dobbiamo perdere la concentrazione perch√© ogni partita fa storia a sè”.

Come detto una vita legata a questi colori e in questa stagione il campo lo divide con suo fratello Domenico, autore di un assist nella partita scorsa: “In realtà sono legato al Villaricca da ben 20 anni avevo appena 5/6 anni quando ho dato i miei primi calci al pallone nel Villaricca calcio potrei dire di essere una vera bandiera, io come mio fratello Domenico Cacciapuoti, quest’anno ci siamo ritrovati a giocare insieme e sono molto felice di questa cosa”.

Una chiosa con un pronostico per il futuro del Villaricca: “Come dicevo prima stiamo facendo bene c’è un bel gruppo, a partire dal magazziniere al presidente. Nonostante tutto siamo con i piedi per terra il nostro intento e di continuare a fare bene. Poi a fine anno vediamo dove siamo riusciti ad arrivare spero più in alto possibile”.

Cristina Mariano