Villa Literno. Zero punti ed esonero di Cristiani: parte il toto allenatore

Le due sconfitte in campionato, sommata al mancato successo in Coppa Campania di Promozione, costano caro a Piero Cristiani. Zero punti in classifica sono un boccone troppo amaro da digerire e in casa Villa Literno si cerca di porre rimedio sin da subito.

Il presidente Giovanni Fontana avrebbe deciso di riunire i vertici della società per capire su che passo continuare, ma soprattutto se continuare con la stessa guida o meno. La decisione sembra ormai chiara. Piero Cristiani non è stato esonerato. La società per evitare l’errore della scorsa annata, con la gestione Luigi Sanchez trascinata per circa un mese e mezzo, cambia subito, cercando di invertire la rotta. Un icerberg pare all’orizzonte della squadra biancorossa, ora toccherà trovare il giusto nostromo per raccogliere il timone e indirizzarlo dalla parte opposta.

Chi sarà il prossimo allenatore ancora non è stato dichiarato. La società probabilmente si prenderà qualche giorno per capire quale sarà la decisione da prendere. Possibile ritorno di Ulivi? Non è certamente da escludere, visto che il Villa Literno ha bisogno di un allenatore con polso per rimettere in sesto la situazione. Da escludere, invece, un ritorno di Francesco Diana, causa una rottura non particolarmente felice nella scorsa annata. Ancora libero ci sarebbe anche Nando Di Benedetto, tecnico che tanto bene fece due stagioni fa con il Marcianise.

Questi alcuni nomi su cui la società potrebbe soffermarsi a riflettere, ma non è da escludere una pista innovativa.

Condividi