Vico Equense. Doppia fumata bianca, alla fine arriva Martone e con lui Limatola

Lo scorso 16 dicembre vi abbiamo parlato di un possibile addio di Savino Martone dal Città di Gragnano (LEGGI QUI), ma l’amore per la squadra della sua città ha sempre fatto tentennare l’esperto calciatore gragnaese. Un tira e molla che si è concluso con l’addio di Martone e quel post ricolmo d’amore per i suoi colori nel giorno dei saluti affidati a Facebook, appena una settimana fa.

Subito si sono attivate diverse squadre alla ricerca del classe 1983, specialmente dal girone B di Eccellenza, pronte ad accaparrarsi un difensore che da sicurezza ed esperienza, capace di salire all’occorrenza sulla linea mediana. L’ex capitano del Gragnano ha sfogliato la famosa margherita e alla fine Savino Martone ha scelto il Vico Equense, come anticipato sulle colonne di Metropolis lo scorso 18 dicembre, un giorno prima del suo addio.

Ora Martone si appresta a vivere una nuova avventura con la compagine allenata da Giovanni Ferraro, club neopromosso in Eccellenza e attualmente in lotta per evitare la retrocessione. Non solo l’ex Gragnano, in Costiera arriva anche Gennaro Marco Limatola, attaccante classe 1992, ex Vigor Lamezia e proveniente dalla Virtus Avellino, strappato alla concorrenza di Battipagliese e Costa d’Amalfi (LEGGI QUI).

Ecco il comunicato che annuncia il doppio arrivo:

“Doppio colpo in entrata per il Vico Equense in vista del match di domani in casa cella Battipagliese (fischio di iniziò alle 14.30, chiuso il settore ospiti). Il club azzurro-oro, dopo l’ingaggio di Guida, ha rimpinguato il suo organico con Savino Martone e Gennaro Marco Limatola.

Martone, proveniente dal Gragnano, ha giocato negli ultimi sei anni nella squadra gialloblù collezionando oltre 120 presenze nei quattro anni di Serie D disputati con la compagine della sua città. Classe 83′ centrocampista di esperienza, Martone ha giocato anche in C con la Vigor Lamezia. Limatola, attaccante esterno classe ‚Äò92, è un prodotto del vivaio della Salernitana, nella prima parte di stagione ha giocato con la Virtus Avellino, formazione nella quale ha militato anche nel 2017/2018. Entrambi saranno già disponibili per il match de Pastena. Assenti, invece, i classe ‚Äò2000 Imperato e Correale”.