Vico Equense 1958. Infermeria svuotata in vista del Castel San Giorgio, Arenella: “Stiamo segnando poco”

Dopo la prima sconfitta stagionale in casa del Castel San Giorgio, il tecnico del Vico Equense, Tommaso Spano, ha ricevuto diverse buone notizie alla ripresa degli allenamenti: Raganati è tornato in gruppo e si apprestano a farlo anche Arenella, oggi, e Schettino domani. Contro il Lioni, domenica alle ore 15.30 a Massaquano, mancherà Celentano (2000) per un problema muscolare, oltre agli squalificati Caiazza e Carnicelli, Da valutare, invece, la possibilità di poter schierare Coppola (2001), dopo la riduzione della frattura al setto nasale rimediata all’esordio stagionale contro il Sant’Agnello.

FIDUCIA – I numeri dicono che stiamo segnando poco (tre gol in cinque partite) – spiega proprio Arenella – ma non raccontano tutta la verità perch√© anche nell’ultimo turno abbiamo creato tanto e non siamo stati fortunati sotto porta. Arenella, dunque pensa positivo: “Sono fiducioso perch√© ci stiamo adattando alla categoria ma ho la sensazione che possiamo fare bene, ovviamente a patto di stare sempre sul pezzo”. La qualità delle giocate però deve migliorare: “Con Schettino, Varriale, Carnicelli ed il sottoscritto, oltre ai giovani, abbiamo un buon reparto offensivo, dobbiamo semplicemente crescere di intesa e condizione e vedrete che le reti arriveranno. Questo è un girone molto livellato e trovando in fretta l’amalgama possiamo davvero recitare un ruolo importante”.

ASD VICO EQUENSE 1958

Condividi