Vico Equense 1958. Festa patronale e valorizzazione giovani vicani

Festa patronale oggi a Vico Equense in occasione delle celebrazioni per i Santi Ciro e Giovanni, festa grande dunque anche per i tanti ragazzi vicani – una parte dei quali ritratti in foto – che dall’inizio dell’anno fanno parte del progetto del club azzurro-oro. Dall’esperto Ciro Porzio fino ai baby, classe 2002, Simone Imperato e Gennaro Savarese che hanno esordito quest’anno in Promozione, la valorizzazione dei calciatori locali è il primo intendimento della dirigenza perch√© sul campo di Massaquano crescono, si divertono e si allenano talenti anche in giovanissima età grazie alla Scuola Calcio Giovanni Ferraro, che rappresenta un serbatoio preziosissimo per il Vico. Logico che poi per comporre una rosa all’altezza il club abbia pescato anche altrove, ma non a caso la fascia di capitano è stata affidata a Francesco Savarese, che al Vico Equense Calcio è legato in modo viscerale. Raganati, Staiano, Mozzillo e De Simone completano il gruppo “over” dei calciatori vicani, cui si aggiungono i tantissimi “under” che compongono l’ossatura della Juniores e che mister Spano, anche lui vicano doc, manda in campo con la prima squadra ad ogni occasione utile. Sarà cos√¨ anche domenica quando a Massaquano arriverà il Don Guanella (fischio di inizio alle ore 15). Indisponibile Raffaele D’Urso, da valutare le condizioni del febbricitante Gaetano Correale.

ASD VICO EQUENSE 1958