Vico Equense 1958. Coppola in vista del Rione Terra: “Abbiamo tutto per far bene”

La ripresa degli allenamenti ieri in casa Vico Equense è stata particolarmente intensa, con i ragazzi di mister Spano che sono rimasti in campo per almeno un paio d’ore a lavorare sodo per iniziare a preparare il match contro il Rione Terra, valido per la terza giornata di campionato. Tutti presenti anche oggi a Massaquano perch√© lo staff tecnico non vuole lasciare nulla di intentato in vista della sfida ai flegrei. Sempre presente in questo inizio di stagione il giovane centrocampista classe 2001 Ciro Coppola, titolare in ciascuna delle quattro partite disputate: “So che questa può essere una annata importante per il sottoscritto – spiega il mediano di Patierno, una delle frazioni di Vico – e quindi sono ancor più determinato a dare il 100%. Già nella passata stagione ho avuto modo di crescere, complice pure la convocazione per il Torneo delle Regioni in Abruzzo, ma adesso ogni giorno qui mi alleno con gente del calibro di Gargiulo, Arnella, Inserra ed altri e posso quindi migliorare in fretta”.

ORGOGLIO VICANO L’umiltà è una delle doti di Coppola, che ha come modello il francese Kant√© del Chelsea, cui probabilmente ogni mediano del mondo tende ad ispirarsi: “Mi piace giocare in un centrocampo a tre come interno – continua Coppola -, non sono tanti i giovani nel mio ruolo visto che gli Under vengono spesso dislocati sulle fasce e questo per me è motivo di orgoglio e responsabilità. Abbiamo un’ottima squadra e ci sono tutte le condizioni per aspirare ai play off, il livello del gruppo è salito ma lo è pure quello del girone che è molto competitivo. Io spero di dare un contributo importante, magari anche di segnare qualche gol. Sono orgoglioso di giocare con la maglia della squadra della mia città”.

ASD VICO EQUENSE 1958