A. Vesuvio-San Giorgio 1-0. Basso regala la vittoria in extremis

ATLETICO VESUVIO HERCULANEUM: Capece, Raia, Valerio (66′ Falanga), Attanasio, Amoruso, De Fenza, Casonaturale (88′ Bianco), Alberto, Ferrara, Franco (74′ Laureto), Basso. A disp: Costagliola,Terracciano, Marsicano, Maione. All. Ulivi.

 

SAN GIORGIO: Borrelli, Caccia, Del Prete, Kadam, Crocifoglio, Orefice, Cardone, Romano (74′ Ottobre), Imparato, Rota (50′ Miele), Napoletano (74′ Incoronato). A disp: Mancuso, Monfregola, Sposato, Esposito. All: Matrullo

 

Rete: 91′ Basso (AVH)

Arbitro:Mollo di Castellamare di Stabia. Assistenti: Cesarano di Castellamare di Stabia –Guglielmino di Torre Annunziata. Note: ammoniti: Amoruso (AVH), Del Prete, Crocifoglio, Orefice, Napoletano (SG).

 

Dopo due pareggi consecutivi l’Atletico Vesuvio Herculaneum trova in extremis la vittoria nel derby del Miglio d’Oro contro il San Giorgio valido per l’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia. I padroni di casa (oggi in campo in maglia rosa nel primo tempo, cambiata per contrasto cromatico nella ripresa con una divisa di colore blu ndr) partono subito forte e dopo appena un minuto sciupano il vantaggio con Casonaturale che si avventa su una palla vagante in area ma calcia addosso a Borrelli che devia in angolo. Dopo questa fiammata iniziale i ritmi si abbassano e solo al 24′ De Fenza si rende pericoloso di testa mandando di poco alto dopo una punizione di Franco. Al 33′ il primo affondo ospite con Cardone che poco dopo il limite dell’area impegna Capece al primo intervento della partita. Finale di primo tempo tutto di marca ercolanese: al 36′ Ferrara su punizione calcia

centralmente e Borrelli blocca senza problemi, ma al 42′ il tirocross del centravanti scheggia la parte alta della traversa e sulla respinta Valerio dai 25 metri impegna l’estremo difensore ospite alla respinta in angolo. Nella ripresa Franco e Casonaturale sbagliano di poco la mira nei primi 5′, poi vengono lentamente fuori gli ospiti che al 55′ è spettacolare ed allo stesso tempo spericolato in uscita su Miele e Imparato, lanciati a rete da una bella apertura di Cardone. Al quarto d’ora Casonaturale crossa al centro per Basso che a botta sicura trova sulla sua strada Caccia che devia la conclusione in angolo; il San Giorgio risponde al 61′ con Miele che si invola ma al termine della sua bella azione personale manda alto. Fase di stanca del match che però alla mezz’ora vede ancora una volta gli uomini di mister Ulivi vicini al vantaggio con Ferrara che si invola ma calcia da posizione troppo defilata e manda a lato ignorando Laureto giunto a rimorchio. Mentre ci si avvia verso lo 0-0 finale, il San Giorgio al 87′ ha l’occasionissima per sbloccare il risultato, ma Incoronato trova sulla sua strada Capece, bravissimo a bloccare la sua conclusione da distanza ravvicinata; sulla ripartenza ercolanese, capitan Basso supera due avversari e serve a Ferrara un pallone da spedire soltanto in rete, ma ancora una volta una respinta della retroguardia sangiorgese evita il peggio. Ma al 91′ si invertono i ruoli e Ferrara, complice una deviazione offre a Basso un pallone dall’altezza del dischetto del calcio di rigore che il capitano granata con un piatto preciso insacca alle spalle di Borrelli, facendo impazzire di gioia il pubblico del Solaro, pronto ad essere nuovamente presente in massa domenica mattina alle ore 11 per il match di campionato con il Pro Pagani, cos√¨ come nel return match di Coppa, previsto per mercoled√¨ 20 novembre.

Ufficio Stampa A.S. D. Atletico Vesuvio Herculaneum

Condividi