UN CALCIO AI LIBRI: Sportswriter di Ford Richard

E’ il nostro messaggio a chi, in questo difficile momento storico, quotidianamente combatte contro la disoccupazione, le ingiustizie, le malattie o il destino, a chi ha capito che su un campo sportivo, metafora della vita, si DEVE combattere, lottare, essere cattivi per farcela.

Il protagonista del romanzo, Frank Bascombe, ha 38 anni, voleva fare lo scrittore ma si ritrova a fare il giornalista sportivo e poi l’agente immobiliare. Il divorzio, un lutto insostituibile e tutto va come non se l’era immaginato. Desiderava una vita piacevole, tranquilla nelle sue ripetitive abitudini, in un mondo provinciale al sicuro da scosse e preoccupazioni, come tanti altri americani middle class. Gli eventi però lo obbligano ad affrontare nuove e impreviste, talora drammatiche, situazioni. Una storia esemplare per capire cosa vuol dire reinventarsi una vita , senza bluffare.

Una storia educativa che ci fa riflettere però anche su un aspetto molto poco sviluppato della vita quando…va affrontata di petto senza aspettare che ti piova nulla dal cielo .

Poco sviluppato perche’ spesso si commette l’errore di pensare sempre alla prima volta.
Tutti a pensare alla prima volta. Quasi tutti a coccolarla e ripassarla: il primo innamoramento, il primo bacio, il primo giorno di scuola, la prima volta fuori casa, le prime vacanze con gli amici, la prima bici o moto e auto, il primo voto elettorale, il primo lavoro ma anche…il primo dolore.

Il primo treno che passa…
Tutti o quasi a ricordare o raccontare, a ri-raccontarsi, le prime volte. Anche se vanno male o risultano pessime rimangono pur sempre le prime e non si riesce a a fare il salto.
Cosi’ molti stentano a saltare da una prima volta a un’altra, cercando di mantenere freschi e intatti il desiderio, le novita’, le sorprese della prima volta.
E poi ? Poi succede che la seconda volta arriva; arriva sempre !!! Anche se non lo vuoi, anche se non lo speri.

Perche’ se non arriva vuol dire che sei morto. E, se non sei morto, DEVI essere pronto!!! E devi saperla sfruttare la seconda volta, la seconda occasione.

Di solito la prima volta appartiene alla giovinezza, la seconda volta e’ quella vera. In genere la prima volta accade, la seconda volta si vive con piu’ consapevolezza. La prima volta e’ fuori di te; la seconda volta sei TU, piu’ cosciente, che l’affronti. La seconda volta puo’ essere anche una seconda vita. Capita e normalmente e’ una fortuna!!! La seconda vita e’ quella che non avevi e che hai conquistato; dunque vale di piu’ !!

Con cio’ che sei diventato comincia la seconda vita. La prima, o la giovinezza arriva fino alla luce d’ombra.
Oltre ci sono soltanto le seconde volte, le seconde vite che, pur non volendo e a nostro dispetto, si riesce ad ottenere.
Poi ci possono essere anche le terze volte…e le quarte !!

Buona fortuna

Vincenzo Imperatore

sportswriter

SPORTSWRITER
di Richard Ford
edizioni Feltrinelli

DISCLAIMER
La diffusione delle notizie di carattere giornalistico tratte integralmente o parzialmente da altre fonti rispetta quanto disposto dall’articolo 101 della Legge sul diritto d’autore laddove dispone che la riproduzione di informazioni e notizie è lecita purch√© non sia effettuata con l’impiego di atti contrari agli usi onesti in materia giornalistica e ne sia citata la fonte. La lettera b) del comma 1 configura come atto illecito la riproduzione sistematica di informazioni o notizie pubblicate o radiodiffuse, a scopo di lucro, sia da parte di giornali o di altri periodici, sia da parte di imprese di radiodiffusione (e per analogia anche da imprese che utilizzano canali di comunicazione al grande pubblico diversi da quelli citati, e fra i quali rientrano anche i siti web).
Per tale motivo specifichiamo che la riproduzione di informazioni o notizie sul sito web http://www.sportcampania.it/ (pubblicate o radiodiffuse con altri mezzi), NON HA ALCUN SCOPO DI LUCRO ma solo l’obiettivo di libera comunicazione al pubblico nei limiti giustificati dallo scopo informativo

Condividi