Tutti sognano la Bari: Lotito e De Laurentiis in lizza per il club

Multiproprietà, queste desiderate! La possibilità di far risorgere il Bari sta diventando un vero e proprio tormentone estivo facendo impazzire gli imprenditori di mezza Italia.

Dopo la manifestazione di interesse di diversi personaggio del mondo del pallone, come il presidente del Bisceglie Coronato, e Gigi Blasi, gli aspiranti patron del Bari diventano sempre più numerosi e noti.

Nelle ultime giornate si è molto sentito parlare della voglia di Claudio Lotito di fondare una nuova società, senza farsi da parte nè nella Salernitana nè men che meno nella Lazio. Un vero e proprio franchising della Loito s.r.l. Cos√¨ come voleva essere nel lontano 2014, quanto il co patron dei granata aveva messo gli occhi e il pensiero sul Lecce dell’allora famiglia Tesoro. Manifestazioni chiare e limpide da parte dell’imprenditore romano, che non hanno fatto altro che incrinare maggiormente i rapporti con la tifoseria.

Ma Claudio Lotito non è il solo volto noto della massima serie italiana a voler fondare una nuova società biancorossa. Tra le pretendenti c’è anche Aurelio De Laurentiis. L’indiscrezione lanciata dalla Gazzetta dello Sport in mattinata non lascio adito a equivoci.

Il patron del Napoli, infatti, avrebbe già contattato l’avvocato Mattia Grassani per costituire una nuova società con il beneplacito del sindaco del capoluogo pugliese Decaro. Anche il produttore cinematografico inizia ad aver voglia di espandersi, puntando le mani su una piazza calda come quella barese. Si ripartirebbe dalla D, ma il crono-programma prevede il ritorno in tre anni nella Serie A, con la sicurezza di aver convinto tutti i proprietari dei club e soprattutto la Lega a cambiare le regole sulle multiproprietà.

Che il calcio non sia un gioco, ormai è chiaro a tutti. Ma se da un lato i tifosi professano amore a questo sport, dall’altro i personaggi attivi del mondo del calcio vedono questo sport come il nuovo albero della cuccagna dal quale prosciugare quanto più è possibile.

Cristina Mariano