Torneo delle Regioni, la Campania ottiene risultati storici

Torna dal Torneo delle Regioni con un bottino ricco la delegazione campana. Per la prima volta nella storia, infatti, due rappresentative sono arrivate in finale, conquistando entrambe la piazza d’onore. La formazione under 15, che si classifica prima nel girone iniziale con Marche, Sicilia e Sardegna, per poi battere ai quarti di finale il Friuli Venezia Giulia e in semifinale il Veneto, è stata sconfitta solo in finale dal Piemonte Valle d’Aosta, con ben due rigori contro. Anche la rappresentativa under 17 si classifica prima nel girone iniziale con Marche, Sicilia e Sardegna, per poi battere ai quarti di finale la Toscana e in semifinale il Piemonte Valle d’Aosta, perde di misura contro la Lombardia (3-2).

Un risultato comunque storico per la Campania che è stata l’unica regione del Sud a portare in finale due rappresentative. Bene hanno figurato anche le altre due rappresentative presenti a Genova, con la femminile, che dopo aver superato come prima il girone iniziale con Marche, Sicilia e Sardegna, si arrende di misura alla Romagna nei quarti di finale (1-0); tanto rammarico per l’under 19 che non è riuscita a superare i girone iniziale , nonostante il punteggio pieno, per una sola una rete di differenza nella classifica avulsa con Sicilia e Marche.

TDR2024: le Rappresentative Campania in campo contro violenza donne

“Il bilancio di questa esperienza per la nostra regione non può che essere ampiamente positivo – ha spiegato a fine torneo il presidente del C.R. Campania FIGC LND Carmine Zigarelli -. Anche se la vittoria è sfuggita per poco, abbiamo per la prima volta nella storia disputato due finali. Abbiamo scritto la storia con i nostri atleti, che hanno onorato la maglia e hanno dimostrato in campo e fuori la loro ineguagliabile sportività. Il nostro movimento giovanile si conferma tra i migliori in Italia e siamo certi che tanti di questi ragazzi che abbiamo visto in campo in questi giorni avranno una brillante carriera. E a tutti loro, ai selezionatori, agli staff e alla delegazione che li ha seguiti va un plauso e un ringraziamento per lo splendido lavoro svolto sia in fase di preparazione sia in questa settimana di gare. Un sentito ringraziamento alle società di appartenenza dei giovani. Sono sempre più convinto che giocando di squadra faremo sempre più grande la Campania, e i risultati ci indicano che siamo sulla giusta strada”.