Torneo alla Paratina Chiaiano, Abbatiello capocannoniere

L’Arzanese non riesce a portarsi a casa la Coppa del Trofeo RA Sport nella finale giocata ieri sera al San Michele di Pomigliano. Di fronte una volitiva Paratina Chiaiano, che ha avuto la forza e la determinazione di ribaltare il risultato andando a imporsi con un 3-2 che lascia l’amaro in bocca agli uomini di Christopher Pelliccia.

Il tecnico biancazzurro si presenta con un 4-3-3 con Peluso in porta, Riccio, Salvati, Maraniello e Scarpellini sulla linea difensiva. Loasses in cabina di regia supportato da Sbrescia e Mauriello. Vertice offensivo Aliano con Abbatiello e Sica sulle fasce.

 

Il match vede il Paratina Chiaiano comincia alla grande, provando a chiudere l’Arzanese nella propria metà campo. Con il passare dei minuti, però, i biancazzurri iniziano a prendere le misure e con un Salvati in grande spolvero trova il gol del vantaggio direttamente da calcio di punizione. Gli ospiti prendono in mano il pallino del gioco sfiorando ripetutamente il gol del raddoppio, ma non riuscendo a trovarlo grazie anche a buoni interventi del portiere avversario. Triangolazione quasi perfetta per l’Arzanese con Salvati che tenta il tiro, miracolo dell’esterno avversario che si imbatte anche nella fortuna: Abbatiello, infatti, non riesce a ribadire in porta il pallone appena respinto.

 

Nella ripresa il raddoppio tanto agognato arriva ancora grazie a Salvati che sigla la doppietta di giornata. la squadra gira bene e non sente la pesantezza della pioggia che ha impedito la ripresa nel giusto orario. Il Paratina Chiaiano accorcia le distanze con un tiro cross che mette in difficoltà il portiere biancazzurro fino a quel momento inoperoso, bravi gli attaccanti a ribattere in porta il pallone vagante. E’ il gol che cambia l’inerzia del match, almeno per qualche minuto. Il Paratina, infatti, riesce a trovare il pareggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma l’Arzanese riesce a reagire, ma non a passare nuovamente in vantaggio. All’88’ doppio giallo per Sbrescia che deve lasciare il campo prima della fine naturale del match. I biancazzurri al 90′ ricevono la beffa finale: fallo in area di Carpino. Per l’arbitro è rigore: al dischetto l’avversario non sbaglia nonostante Peluso fosse sulla scia.

 

Amarezza e rabbia per una sconfitta che si è concretizzata con una dolorosa rimonta.

Nonostante la sconfitta, però, l’Arzanese porta a casa una grande soddisfazione: Antonio Abbatiello si laurea capocannoniere del torneo.

 

Condividi