Sporting Limatola. Violenza a Pozzuoli, aggredito il tecnico Luciano Miele

Fin dall’inizio l’atteggiamento di alcuni calcettisti del Pozzuoli Futsal Flegrea è stato intimidatorio, minaccioso, oltremodo agonistico. Al rientro negli spogliatoi iniziava lo show del numero 22 del Pozzuoli Futsal Flegrea, il capitano, Fabio Atrio. Dopo aver cercato di aggredire il nostro allenatore iniziava ad inveire contro tutto e tutti, nemmeno mira e porte dell’impianto sono state risparmiate.
Inspiegabilmente i direttori di gara decidevano di allontanare il capitano del Pozzuoli Futsal Flegrea, il nostro Raffaele Iazzetta e il mister Miele.
Al rientro in campo Miele prendeva posto in tribuna. Immediatamente era avvicinato da un tifoso del Pozzuoli Futsal Flegrea che gli intimava di sedersi e di tacere. Un altro gli si posizionava davanti per impedirgli di assistere alla gara. Dopo poco prende posto in tribuna, alle spalle di Miele, il capitano del Pozzuoli Futsal Flegrea.

Al gol del 2 ‚Äì 4 l’apoteosi. Il 22 dei locali si avventava su Miele colpendolo ripetutamente, scaraventandolo a terra, pestandolo furiosamente. Solo l’intervento di alcune persone ha impedito che questo personaggio continuasse a scaricare la sua ira sul malcapitato mister che era costretto ad essere soccorso e accompagnato in ospedale. Alleghiamo e documentiamo le percosse fisiche subite da Miele, non possiamo i danni morali per una persona che voleva solo trascorrere un sano sabato di sport.
Lo Sporting Futsal Limatola condanna duramente quanto accaduto oggi.
Dispiace che il comportamento di qualche persona possa nuocere all’immagine dell’intera squadra.
Dispiace, molto, anche per l’atteggiamento assunto dalla dirigenza del Pozzuoli Futsal Flegrea che, seduta in tribuna, non ha mosso un dito per impedire tutto ciò, nonostante le mali intenzioni erano ampiamente preannunciate dal comportamento del loro tesserato.
Dispiace per l’assenza colpevole e ingiustificata dello Stato. Le forze dell’ordine allertate da direttori di gara e dirigenza dello Sporting Futsal Limatola non si sono degnate nemmeno di verificare la chiamata.
Dispiace, nel 2018, raccontare ancora episodi di violenza ingiustificata e ingiustificabile su un campo di calcio.
Dispiace raccontare ancora una sconfitta di questo sport, l’ennesima.
La società si riserva di procedere per vie legali.

Ufficio Stampa
Sporting Futsal Limatola