Sorrento. Costieri attendono il Cerignola, Cioffi: “Sfida dura”

Riprende il campionato di Serie D ed il Sorrento riparte dallo stadio Italia contro la capolista Cerignola (fischio di inizio in programma domani alle ore 14.30). La compagine rossonera si è lasciata alle spalle un periodo difficile, legato alla positività di alcuni calciatori durante le scorse settimane, e si presenterà con praticamente tutti gli effettivi nelle migliori condizioni (Cassata è squalificato ndr) ad una sfida che si preannuncia affascinante: “Restare fermi senza giocare e restare a casa causa Covid ovviamente non è stato facile, ma siamo stati fortunati perché tutti coloro che hanno contratto il virus, sottoscritto compreso, lo hanno superato bene – spiega mister Renato Cioffi -. Ora dunque, possiamo tornare a pensare al campo al cospetto di una rivale già rodata che ha preso anche ritmo partita affrontando il Brindisi. Il Cerignola è in testa con una gara in meno, ne conosciamo il valore ma siamo il Sorrento e giocheremo con il coltello tra i denti e senza paura. Abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti e veniamo da un bel successo a Lavello, vogliamo riproporci bene in questo nuovo campionato post mercato. Proveremo a giocarci le nostre carte, di sicuro daremo tutto quello che abbiamo perché l’abbiamo preparata bene. Ripa? Per lui parla la carriera ma parlano anche le motivazioni che ha mostrato in questi giorni. Sta bene e ci darà una grossa mano”.