Serie C. Play-Off: con l’esclusione Catania cambiano le regole

L’esclusione del Catania ha creato compiglio tra i club del campionato di Serie C, soprattutto per le squadre partecipanti al girone C, lo stesso degli etnei. Un terremoto che ha portato alla modifica delle regole per il post season, quindi dei play-off promozione.

Per determinare le formazioni che saranno “teste di serie” della fase Nazionale degli spareggi, nel criterio della squadra “meglio classificata”, verrà considerato primario il piazzamento della classifica. In caso di parimerito, si guarderà ai punti conquistati. Nel caso del girone C, i punti (ma anche numeri di vittorie e reti, ndr) saranno moltiplicati per il coefficiente di 1,05555556, ossia il parametro per compensare il numero di gare giocate nel girone, che risultano numericamente inferiore.

IL COMUNICATO INTEGRALE DELLA LEGA PRO:

VI) Classifica GARE PLAY OFF

Ai fini della determinazione, nelle fasi dei Play Off Nazionale, della “squadra meglio classificata” si dovranno applicare i seguenti criteri:
a) miglior piazzamento in classifica nel proprio girone al termine della regular season;
b) maggior numero di punti acquisiti in classifica nel proprio girone al termine della regular season;
c) maggior numero di vittorie conquistate nel proprio girone al termine della regular season;
d) maggior numero di reti segnate nel proprio girone al termine della regular season;
e) sorteggio tra le squadre se permarrà la situazione di parità.

Tenuto conto del minor numero di squadre partecipanti al Campionato Serie C a causa della revoca dell’affiliazione della società Calcio Catania S.p.A. (C.U. n. 214/A del 9 aprile 2022) e della diversa composizione numerica dei gironi (Girone “A” a 20 squadre, Girone “B” a 20 squadre, Girone “C” a 19 squadre) per garantire omogeneità nell’applicazione dei criteri indicati ai punti b), c) e d) si utilizzerà, per le squadre del Girone “C”, un coefficiente moltiplicatore pari a 1,05555556, ottenuto dal rapporto tra il numero totale delle gare di regular season giocate nei gironi “A” e “B” (38) ed il numero totale di quelle giocate nel girone “C” (36).

Esempio: reti segnate squadra girone “A” o “B” 47; reti segnate squadra girone “C” 45 x 1,05555556 = 47,50

Alle gare di Play Off si applica la normativa di cui all’art. 57 delle N.O.I.F. (“Gare effettuate a cura degli organi federali”).