Serie A. Stop Juventus e Milan, Derby biancoceleste, Napoli c’è, il resoconto della 34^ giornata

Atalanta-Juventus 2-2
L’Atalanta ferma la Juventus. Allo scadere del primo tempo passa in vantaggio la squadra padrone di casa grazie alla rete di Conti (45′), che realizza la sua settima rete in stagione. Nella ripresa al 50esimo minuto di gioco la Juventus pareggia il match grazie all’autogoal di Spinazzola. All’83’ i bianconeri passano in vantaggio con la rete di Daniel Alves. Ma all’89esimo la squadra allenata da Gasperini agguanta il pareggio grazie al goal di Freuler. La Juventus quindi si ferma allo stadio atleti azzurri d’Italia, rimanendo comunque prima in classifica. Mentre l’Atalanta si avvicina sempre di più all’Europa.

Torino-Sampdoria 1-1
Il match tra Torino e Sampdoria finisce in parità. Nel primo tempo al 12esimo passano in vantaggio gli ospiti con la rete del solito Patrik Schick. Nella ripresa invece il club granata riesce a pareggiare grazie alla rete dell’ex Verona Iturbe (78′). Il Torino con questo punto rimane al nono posto, a +3 propio dalla Sampdoria (10^).

Roma-Lazio 1-3
Il derby di Roma lo vince la Lazio. Nel primo tempo al 12esimo passa in vantaggio la squadra allenata da Simone Inzaghi con la rete di Keita. Dopodich√© al 45esimo la Roma pareggia con il capitano Daniele De Rossi su un calcio di rigore regalato dall’arbitro Orsato. Nella ripresa invece, al 50esimo la Lazio si riporta nuovamente in vantaggio grazie alla rete di Basta. All’85esimo gli aquilotti aumentano il margine di vantaggio con un altro goal di Keita. Al 93′ il difensore dei giallorossi Ruger rimedia un rosso diretto per un brutto fallo commesso. La Roma con questa sconfitta mette nuovamente in discussione il secondo posto.

Bologna-Udinese 4-0
Il Bologna vince calando il poker. Nel primo tempo al secondo minuto di gioco passano in vantaggio i rossoblù grazie alla rete di Mattia Destro. Nella ripresa al 46′ la squadra padrone di casa raddoppia con il goal di Taider. Al 59esimo gli uomini di Donadoni allungano le distanze con un’altra rete di Destro. Dopodich√© al 68esimo i padroni di casa chiudono definitivamente la partita, calando il goal del poker, grazie all’autorete di Danilo.

Cagliari-Pescara 1-0
Dopo la sconfitta con l’Udinese il Cagliari torna a vincere. La squadra sarda trionfa grazie alla rete realizzata da Joao Pedro al 23esimo. Nei minuti finali del match il giocatore del Pescara Muntari si scaglia contro l’arbitro Minelli, poich√© dagli spalti volano un paio di insulti razzisti nei confronti dell’ex Milan.

Crotone-Milan 1-1
Il Milan si ferma a Crotone. Nel primo tempo passano in vantaggio i calabresi con la rete di Marcello Trotta (8′). Nella ripresa al 50esimo i rossoneri pareggiano il match grazie al goal siglato da Paletta. Al 96′ il direttore di gara Banti rifila un doppio giallo al giocatore rossonero Kucka per un fallo da lui commesso. Il Milan con questo pareggio rimane al sesto posto a quota 59 punti, a -5 dall’Atlanta.

Empoli-Sassuolo 1-3
Il Sassuolo vince allo stadio Castellani 3-1. Nel primo tempo passa in vantaggio il club padrone di casa con la rete di Peluso (19′). Al 24esimo arriva la risposta dell’Empoli che pareggia il match grazie al goal di Pucciarelli. Dopodich√© il Sassuolo si riporta nuovamente in vantaggio con la rete siglata da Matri (34′). Nella ripresa al 57esimo la squadra di Di Francesco allunga le distanze realizzando il terzo goal grazie a Duncan.

Genoa-Chievo 1-2
Il Chievo batte il Genoa 2-1. Nel primo tempo, precisamente al 43esimo passano in vantaggio i padroni di casa con la rete dell’ex Lazio Goran Pandev. Ma nella ripresa al 60esimo arriva la risposta del Chievo, che pareggia il match grazie al goal di Bastien. Al 70esimo gli ospiti si portano in vantaggio con la rete dell’ex Genoa, Birsa. Al 91′ Depaoli giocatore del Chievo, viene espulso per doppia ammonizione.

Palermo-Fiorentina 2-0
Il Palermo trionfa al Renzo Barbera. Nel primo è la squadra rosanero a passare in vantaggio, grazie al goal realizzato da Diamanti (32′). Nella ripresa invece all’87esimo viene espulso per la Fiorentina Astori. Infine al 90esimo il Palermo raddoppia con la rete di Aleesami.

Inter-Napoli 0-1
Il Napoli si avvicina sempre di più al secondo posto. Nel primo tempo al 43′ passano in vantaggio i partenopei grazie alla rete di Callejon. La ripresa invece si è conclusa senza reti. Il Napoli di Maurizio Sarri con questi tre punti si avvicina sempre di più alla Roma che adesso dista solo un punto. Mentre l’Inter con questa sconfitta rimane al settimo posto a quota 56 punti, a -3 dal Milan, che significa Europa.

Classifica Serie A

IMG_2462

Nunzio Marrazzo

Condividi