Serie A. 7^ giornata: Poker giallorosso, per l’Inter un punto “Ferraris”

Dopo il tonfo in Bielorussia contro il Bate Borisov, la Roma si riaccende a Palermo chiudendo il match con i rosanero in meno di mezz’ora e rilanciandosi in campionato.Pjanic apre le marcature, Florenziraddoppia e Gervinho centra il tris. Nella ripresa, Iachini (la cui panchina traballa) inserisce Gilardino che accorcia le distanze e nel finale Gonzalez segna il 2-3, ma Gervinho chiude segnando la doppietta personale e il 2-4 finale. Pareggio a Genova tra Sampdoria e Inter al termine di una gara giocata a viso aperto da entrambe le squadre. La squadra blucerchiata passa in vantaggio nella ripresa con Muriel e subisce il pari a 15′ dalla fine grazie a Perisic. Finisce 1-1 tra Zenga e Mancini. Torna al gol Toto’ Di Natale, ma non basta per regalare all’Udinese la prima vittoria nel nuovo stadio. Il capitano bianconero porta in vantaggio la sua squadra, ma nella ripresa il Genoa di Gasperini pareggia con Perotti che trasforma un calcio di rigore. Primo punto nel nuovo Friuli per la squadra di Colantuono e primo punto in trasferta per i rossoblù. Un brutto e irriconoscibile Sassuolo ha perso l’imbattibilita’ al Castellani, arrendendosi contro l’Empoli per 1-0. Nel lunch match della settima giornata della serie A i toscani si sono imposti con merito grazie alla rete messa a segno al 43′ della ripresa da Maccarone. E’ la prima sconfitta stagionale per la squadra emiliana, apparsa quanto mai spenta e ferma ora a quota 12 punti. Sale a 7 punti, invece, il club azzurro, che ha dimostrato di poter ambire a una tranquilla salvezza e di avere un “parco giovani” sempre più interessante.
(ITALPRESS)