Semifinali Playoff A1. Pareggi spettacolari

Cos√¨ come accaduto nei quarti di finale, l’Asti rischia grosso ma esce indenne: al PalaMazzalovo di Montebelluna, gara-1 delle semifinali dei playoff scudetto del campionato di Serie A di calcio a 5 finisce 2-2, con la squadra dominatrice della regular season che ringrazia ancora una volta Fortino e mercoled√¨’ 22 in gara-2, in caso di vittoria conquisterebbe la finale (ma la conquisterebbe anche la Marca Futsal). Nell’altra sfida, spettacolare 4-4 tra Acqua&Sapone Fiderma e Alter Ego Luparense: otto gol, due espulsi e tantissime occasioni da una parte e dall’altra, con la serie che ora si sposta a Bassano. Giocata stasera anche la gara di andata della finale dei playoff di Serie A2: il Napoli Futsal S.Maria batte 7-5 il Nautica Store Cagliari e nella gara di ritorno in programma tra una settimana in Sardegna potrà difendere il prezioso vantaggio.

FORTINO SALVA ASTI La Marca Futsal, dopo aver assaporato a lungo la vittoria, è costretta ad accontentarsi del pari; l’Asti, invece, si salva grazie a Fortino, cos√¨ come accaduto in gara-1 dei quarti a Pescara (anche l√¨ fin√¨ 2-2). Grande pubblico al PalaMazzalovo, compresa una nutrita rappresentanza arrivata dal Piemonte. Parte meglio la Marca, nonostante l’assenza di Wilhelm (ko ieri in allenamento): Borja Blanco sfiora il vantaggio ma è bravo Dias a salvare sulla linea. Dall’altra parte Nora anticipa Cavinato solo davanti alla porta dei padroni di casa; dopo una grande parata di Kiko ancora sullo spagnolo, la Marca si porta in vantaggio con una gran conclusione di Duarte. L’1-0 resiste solo 24 secondi perch√© Patias, ex di turno, ristabilisce la parità. Le squadre si affrontano senza tatticismi, con le emozioni che si susseguono, e Kiko e Miraglia chiamati a grandi interventi, come quello dello dell’estremo difensore Orange su Nora e quello del numero 1 trevigiano su Vampeta e Patias. Kiko è il protagonista indiscusso dell’inizio di ripresa: dopo una gran parata di Miraglia su Patias, l’ex numero uno della Lazio fa muro su Ercolessi, Borja Blanco e Bertoni, poi si ripete ancora su una doppia conclusione di Bertoni e Nora. All’11’, però, i trevigiani vanno sul 2-1 grazie proprio a Edgar Bertoni, che dopo averci provato da inizio secondo tempo trova il diagonale vincente. L’Asti, però, ci crede, colpisce un palo con Cavinato, schiera Lima portiere di movimento e a 54 secondi dalla sirena trova il pari con Fortino.

PARI SPETTACOLO Finisce senza vincitori n√© vinti anche l’altra semifinale, tra Acqua&Sapone Fiderma e Alter Ego Luparense (4-4). Al PalaRoma c’è il pienone con tutto l’Abruzzo del futsal a fare il tifo per i nerazzurri di Bellarte. Che rispondono immediatamente: passano meno di tre minuti e vanno in vantaggio grazie a Chaguinha, che con una gran botta di sinistro fa secco Cavicchio. I Lupi reagiscono, trovando il pareggio con Merlim, che sfrutta un assist di Honorio e non lascia scampo a Zaramello sul primo palo. Nella ripresa, subito decisivo Cavicchio sul sinistro di Caetano, ma dall’altra parte ci vuole il palo per salvare l’Acqua&sapone su Canal, servito di testa da Rogerio. Cavicchio ancora superlativo su Delpizzo, poi altro palo dei Lupi, stavolta di Merlim, prima del miracolo di Zaramello su Canal e del vantaggio ospite segnato dallo stesso Merlim. La partita si accende: Cavicchio si salva ancora su Zanchetta, ma non può nulla al 7’34” su Murilo Ferreira. Neanche il tempo di mettere il pallone a centrocampo, che passano 14 secondi e la squadra di Colini è ancora avanti grazie a Saiotti. Pedotti, infine, centra un altro palo. La Luparense, però, ha esaurito e superato il bonus di cinque falli: Zanchetta, dal dischetto dei dieci metri, è implacabile, per il 3-3. Poi Cavicchio e Murilo Ferreira vengono espulsi per reciproche scorrettezze e, neanche un minuto più tardi, Honorio sfrutta una leggerezza di Zaramello (salito a fare il quarto in fase offensiva) e dalla propria porta lo fulmina. Altri due tiri liberi per l’Acqua&Sapone: palo di Zanchetta e gran risposta di Putano su Hector. Bellarte rischia Coco Schmitt (che in gara-2 sarà squalificato) portiere di movimento e viene premiato: Caetano, al 16’41”, fa 4-4 e fa esplodere il PalaRoma. Colini, allora, schiera Pedotti portiere di movimento, ma il risultato non cambia e le due squadre lasciano il campo tra gli applausi dei duemila di Montesilvano. Mercoled√¨ la resa dei conti, ma con un altro pareggio (come per Asti-Marca) si andrebbe alla bella.

MARCA FUTSAL-ASTI 2-2 (1-1 p.t.)
MARCA FUTSAL: Miraglia, Ercolessi, Borja Blanco, Follador, Caverzan, Chimanguinho, Duarte, El Hamoudi, Nora, Bertoni, Jonas, Bianchini. All. Fernandez
ASTI: Kiko, Lima, Celentano, Garbin, Cavinato, Dias, Vampeta, Fortino, Patias, Marquinho, Casassa, Casalone. All. Tabbia
ARBITRI: Domenico Daidone (Trapani), Francesca Muccardo (Roma 1), Alessandro Maggiore (Bologna) CRONO: Stefano Mezzadri (Parma)
MARCATORI: 6’09” Duarte (M), 6’33” Patias (A) del p.t., 11′ Bertoni (M), 19’06” Fortino (A) del s.t.
AMMONITI: Duarte (M), Kiko (A), Bertoni (M), Marquinho (A), Patias (A), Jonas (M), Cavinato (A)

ACQUA&SAPONE FIDERMA-ALTER EGO LUPARENSE 4-4 (1-1 p.t.)
ACQUA&SAPONE FIDERMA: Zaramello, Chaguinha, Hector, Zanchetta, Murilo Ferreira, Ficili, Giansante, Caetano, Delpizzo, Coco Schmitt, Di Matteo, Montefalcone. All. Bellarte
ALTER EGO LUPARENSE: Cavicchio, Pedotti, Merlim, Canal, Rogerio, Honorio, Buonanno, Caputo, Saiotti, Marin, Bertollo, Putano. All. Colini
ARBITRI: Fabio Gelonese (Milano), Mario Filippini (Roma 1), Francesco Nitti (Barletta) CRONO: Donato Lamanuzzi (Molfetta)
MARCATORI: 2’39” Chaguinha (A), 9’48” Merlim (L) del p.t., 7’13” Merlim (L), 7’34” Murilo Ferreira (A), 7’48” Saiotti (L), 8’49” t.l. Zanchetta (A), 9’51” Honorio (L), 16’41” Caetano (A) del s.t.
AMMONITI: Rogerio (L), Coco Schmitt (A)
ESPULSI: Cavicchio (L) e Murilo Ferreira (A) al 9’11” del s.t. per reciproche scorrettezze

PLAYOFFS 2013 | IL QUADRO COMPLETO

FINALE (31 maggio-5-7-ev.12-ev.14 giugno, gara-1, gara-4 e gara-5 in casa della meglio piazzata)
VINCENTE X-VINCENTE Y

SEMIFINALI GARA-1 (17 maggio, gara-2 22 maggio, ev. gara-3 in casa della meglio piazzata)
MARCA FUTSAL-ASTI (X) 2-2
ACQUA&SAPONE FIDERMA-ALTER EGO LUPARENSE (Y) 4-4

QUARTI DI FINALE
2) ALTER EGO LUPARENSE-7) KAOS FUTSAL 3-3 (2-1) (D)
1) ASTI-8) PESCARA 7-0 (2-2) (A)
4) COGIANCO GENZANO-5) MARCA FUTSAL 2-4 (2-3) (B)
3) LAZIO-6) ACQUA&SAPONE FIDERMA 3-6 (1-3, 4-0) (C)

CLASSIFICA MARCATORI PLAYOFF
5 RETI: Merlim (Alter Ego Luparense)
4 RETI: Chaguinha (Acqua&Sapone Fiderma), Patias (Asti)
3 RETI: Bacaro (Lazio), Hector (Acqua&Sapone Fiderma)
2 RETI: Nora, Bertoni (Marca Futsal), Mauricio (Cogianco Genzano), Foglia (Lazio), Fortino (Asti), Zanchetta, Caetano (Acqua&Sapone Fiderma)
1 RETE: Lima, Ramon, Corsini, Kiko, Cavinato (Asti), Nicolodi, Canabarro (Pescara), Ercolessi, Wilhelm, Borja Blanco, Duarte (Marca Futsal), Crema, Everton (Cogianco Genzano), Rogerio, Canal, Saiotti, Honorio (Alter Ego Luparense), Kakà, Laion, Andrè Ferreira, Jeffe (Kaos Futsal) Silveira, Murilo Ferreira (Acqua&Sapone Fiderma), Tostao, Ja. Salas, Dimas (Lazio)

fonte: Divisione Calcio a Cinque – www.divisione calcio5.it

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *