Scott Trophy. Baia Domizia la prossima tappa della rassegna di Triathlon

Questa mattina, 14 aprile 2014, presso la Sala dei Quadri di Sessa Aurunca, si è svolta la Conferenza Stampa per la presentazione della prossima gara del circuito Scott Triathlon Trophy, che si terrà a Baia Domizia il 4 maggio 2014, alle ore 10.00. Presenti alla Conferenza Luigi Tommasino, Sindaco di Sessa Aurunca; Michele De Simone, Delegato Provinciale Coni Caserta; Italo Calenzo, Assessore alla cultura e allo sport di Sessa Aurunca; Giuseppe Rocco, Assessore al turismo di Caserta; Lorenzo di Iorio, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Sessa Aurunca; Enrico Perillo, Presidente Comitato regionale campano Federazione Italiana Triathlon; Maria Conte, Distretto turistico Baia – Castel Volturno e Neil Mac Leod, Patron della Series.

La competizione sportiva sarà disputata sulla distanza olimpica composta da tre frazioni: nuoto (1500m), ciclismo (40 km), corsa (10 km).

L’amministrazione comunale ha inteso patrocinare l’evento sportivo ritenendo che possa essere di grande importanza per il rilancio del territorio. ¬´Lo sport ‚Äì spiega il Sindaco Tommasini ‚Äì è una delle poche cose che ancora attrae le persone e può servire come punto di partenza per la destagionalizzazione del turismo¬ª.

Nel suo quarto anniversario lo STT torna con la stessa passione ed entusiasmo a presentare una nuova Series con la riconferma degli eventi più attesi. ¬´Un posto dove si fa triathlon è un posto sano ‚Äì dichiara Neil Mac Leod ‚Äì e Baia Domizia è una location ideale per questo tipo di manifestazione sportiva. Creare sinergie ‚Äì conclude il patron della Series ‚Äì è fondamentale per fare qualcosa di importante che possa ripercuotersi positivamente soprattutto sul territorio¬ª.

Baia Domizia, che è una ridente località balneare, registra il picco di presenze prevalentemente nel periodo estivo. Uno degli obiettivi di questa manifestazione è la destagionalizzazione di una meta che per la sua bellezza dovrebbe vivere di turismo tutto l’anno. ¬´Baia ‚Äì commenta Michele De Simone ‚Äì è uno dei luoghi ideali: mare, natura, sentieri e sterrati possono essere ben utilizzati da questa disciplina. Inoltre ‚Äì continua il Delegato Provinciale del CONI Caserta ‚Äì riteniamo che il binomio sport e turismo sia fondamentale. Abbiamo potuto notare, anche attraverso altre manifestazioni sportive avvenute sul territorio, che uno dei maggiori clienti degli alberghi casertani è lo sportivo. Siamo certi ‚Äì conclude De Simone ‚Äì che anche questa gara attrarrà un gran numero di persone ripercuotendosi positivamente sull’economia dell’intera zona¬ª.

¬´Siamo certi ‚Äì commenta l’Ass. Rocco ‚Äì che questo lavoro di squadra tra associazioni sportive e Istituzioni contribuirà al successo della manifestazione; noi come provincia ribadiamo piena disponibilità e sostegno. Siamo estremamente contenti che questo importante evento si svolga sul nostro territorio¬ª. Conclude l’incontro Maria Conte con queste parole: ¬´Plaudo con gioia a questa manifestazione perch√© lo sport è un segmento del turismo che include spostamenti portando a contatti e scambi culturali assolutamente importanti e fondamentali per i giovani. Spero che le regole e la disciplina dello sport posano essere da esempio per tutti gli altri settori¬ª.

Il triathlon è uno sport multidisciplinare individuale, dal 1988 ufficialmente riconosciuto dal CONI. Dal 2000 è specialità olimpica maschile e femminile. Si articola su tre prove: nuoto, ciclismo e corsa. Nel febbraio del 2011 il Comitato Paraolimpico Italiano ha riconosciuto il triathlon come Disciplina Sportiva associata, delegando alla Federazione Italiana Triathlon tutte le attività inerenti lo sviluppo e la promozione del Paratriathlon in Italia.

UFFICIO STAMPA TRIATHLON SESSA AURUNCA