Scontri Verona-Milan. Presi due ultras rossoneri

Due ultras del Milan, un 24enne monzese con un precedente e un 21enne milanese incensurato, sono stati arrestati dalla Digos di Milano in flagranza differita, prevista per i reati da stadio, con l’accusa di danneggiamento aggravato, possesso e lancio di oggetti pericolosi nell’ambito degli scontri verificatisi a margine della partita Verona-Milan, nella prima giornata del campionato di serie A. Ne da’ notizia la Questura di Milano.

La Digos ha individuato i due ultras, della Curva Sud Milano, grazie alle immagini riprese dalla Polizia Scientifica della Questura di Verona, rintracciandoli poi ieri pomeriggio nelle rispettive abitazioni. Accompagnati negli uffici della Digos, sono stati arrestati al termine degli accertamenti. Le indagini, portate avanti da entrambe le Questure, proseguiranno per individuare altri responsabili dei disordini.

Condividi