Scafatese. La precisazione di Cesarano: “In campo voglio dei leoni”

Non accettiamo accuse personali. Se volete, giudicateci per il nostro operato tecnico: se la Scafatese Calcio ha deciso di esonerare Del Sorbo, è perchè non vedevo la giusta grinta e determinazione nei ragazzi della squadra. Non c’entra il pareggio n√© il risultato ma è una questione di stile: noi dobbiamo combattere in campo come dei leoni perchè noi siamo la Scafatese Calcio, quella vera e vogliamo tornare in serie C nel giro di 4 anni cos√¨ il presidente della società Vincenzo Cesarano nella conferenza di presentazione del nuovo Mister Ivan Faustino (Canè) spiega le ragioni che hanno portato al cambio di vertice nella panchina gialloblu.

Ho incontrato tanti allenatori che ringraziamo per averci dato la loro disponibilità. Ho scelto il Mister Faustino perchè mi ha detto che ‘ha fame’ di vittoria. E’ la stessa ‘fame’ che abbiamo noi spiega il patron Cesarano Non siamo arrivati in Eccellenza per vincere il campionato ma è anche vero che misurandoci in campo mi sono reso conto che noi possiamo giocarci la possibilità di puntare in alto, oltre la tranquilla salvezza. Gli ultimi acquisti dimostrano la virata della società in questo senso.

Nel corso della conferenza, anche l’intervento del direttore generale Giuseppe Cannella:

Ringrazio tutti gli allenatori per averci dato la massima disponibilità: la scelta di iniziare questo percorso insieme al mister Faustino è perchè le nostre ambizioni si sposano con le sue. E’ un allenatore che ‚Äì provenendo dalle fila della primavera del Napoli ‚Äì è attento ai giovani ed alla crescita dei ragazzi ed è animato da una forte determinazione. A lui va un grosso benvenuto da parte di tutto lo staff tecnico e dirigenziale.

A salutare la squadra e la tifoseria è il Mister Ivan Faustino (Canè), ex tecnico della primavera del Napoli e del Terzigno in serie D:

Sono felice dell’opportunità di entrare nuovamente nel calcio che conta con la Scafatese. Io sono di poche parole ma i ragazzi in campo devono ‘sputare sangue’ e dimostrare tutta la grinta e la determinazione possibile. Ho fame di vittoria ed ho come obiettivo riportare la Scafatese al calcio che conta spiega il tecnico Ho iniziato a vedere nel corso degli allenamenti già le inclinazioni dei ragazzi e ora ci prepareremo al meglio per il prossimo match.

 

Condividi