Savoia-Hinterreggio 1-0. Oplontini vincono ed entrano nella leggenda

Giornata estiva allo stadio Giraud di Torre Annunziata, per l’ottava giornata di campionato di serie D girone I, tra i padroni di casa del Savoia e i calabresi dell’Hinterreggio. Il vice di Feola, Suppa, presenta come novità dall’inizio Del Sorbo, che ben ha figurato in Coppa Italia, conquistando il posto da titolare a discapito di Carotenuto. Il Savoia attacca da sinistra verso destra, schierando Maiellaro tra i pali, Petricciuolo e Viglietti sugli esterni della difesa comandata da Manzo e Stendardo. Nella mediana confermata la coppia De Liguori-Gargiulo, con Tiscione, Scarpa e la new entry Del Sorbo alle spalle dell’unica punta Meloni. All’avvio è proprio il Savoia a cercare di rompere il ghiaccio con De Liguori che, con un preciso sinistro da fuori area, impegna Parisi. Nel primo quarto d’ora di gioco, sono i biancoscudati a fare la gara, mentre l’Hinterreggio si chiude in difesa cercando di ripartire con dei lanci lunghi, fini a se stessi. Il Savoia insiste ed ottiene un calcio di rigore al 18′, dagli undici metri si presenta capitan Scarpa, la sua conclusione è centrale e Parisi para senza problemi. L’Hinterreggio si chiude completamente nella propria metà campo, mentre il Savoia tenta in tutti i modi di scardinare la non irresistibile difesa calabrese che con un pizzico di sfortuna sventa le azioni pericolose dei padroni di casa. Alla mezz’ora la gara è ancora in perfetta parità, con l’Hinterreggio che non ha mai provato a creare problemi alla retroguardia torrese e lasciando l’iniziativa ai giocatori oplontini. Nel finale di primo tempo si assiste ad un monologo oplontino, ma la prima frazione di gioco si conclude con le due squadre in parità.

Nella ripresa un arrembante Savoia sfiora il vantaggio con Meloni, il bomber oplontino servito da De Liguori, non trova la deviazione vincente. I bianchi insistono ma non trovano la rete del vantaggio, al 61′ Meloni si divora una rate già fatta, dopo una triangolazione con Del Sorbo. Il gol sembra nell’aria e Suppa sostituisce un’appannato Meloni per Carotenuto, ed è proprio questi a sfiorare il vantaggio per il Savoia. Vantaggio solo rimandato, un solo giro di lancette e gli oplontini passano in vantaggio con Del Sorbo, che devia di testa un ottimo assist di Petricciulo. Subita la rete l’Hinterreggio inizia ad attaccare, ma i giocatori biancoblù non sono capaci di allestire una manovra d’attacco a causa dell’ottima difesa oplontina. Negli ultimi minuti la partita ha poco da raccontare, solo qualche sortita offensiva di stampo ospite che non trova fortuna. La gara termina con il risultato di 1-0 per il Savoia che vince ed entra nella leggenda del calcio oplontino, con otto vittorie in otto partite. La società del patron Luce che in poco tempo è entrata nei cuori di tutti i tifosi di Torre Annunziata e nella storia del Savoia.

 

Tabellino di gara

A.C.SAVOIA 1908 – HINTERREGGIO: 1-0 (0-0 pt)

A.C.SAVOIA 1908: Maiellaro; Petricciuolo, Viglietti, Manzo, Stendardo; De Liguori, Gargiulo, Tiscione (80′ Criscuolo), Scarpa (85′ Ruscio), Del Sorbo; Meloni (67′ Carotenuto). A disp.: Rinaldi, Terracciano, Di Pietro, Mocerino, Longo, Esposito. All.: Feola
HINTERREGGIO: Parisi; Filidoro, Crispino, Gioia (75′ Febbraio), Scoppetta, Ginobili, Gigliotti (80′ Trentinella), Benincasa, Cortese, Aliperta, Puntoriere (64′ Borghetto). A disp.: De Luca, Forgione, Pellegrino, Oliveri, Favasuli, Vazzana. All.: Ferraro

direzione di gara: sig. Luca Colosimo della sez. di Torino
assistenti: i sigg. Corrado Giancaspro della sez. di Molfetta e Michele Savino della sez. di Foggia
reti: 71′ Del Sorbo (S)
ammoniti: Cortese (H), Scarpa (S)
espulsi:
angoli: 4-1
recupero: 3’pt, 4’st
spettatori: 6000 circa
note: 18′ Scarpa si fa parare un rigore da Parisi

 

Foto: SportCampania.it

Condividi