Savoia. Arriva il Latina, Ferraro: “Sfida stimolante, pronti a dare battaglia”

Al termine della rifinitura odierna sono arrivate le parole del nostro mister Giovanni Ferraro che ha presentato così la sfida di domani contro il Latina:

“Non mi è piaciuto assolutamente il primo tempo che abbiamo giocato in Sardegna, l’Arzachena si è posizionata dietro la linea della palla, hanno fatto una partita ostativa e noi soprattutto nella prima frazione di gioco dovevamo essere molto più coraggiosi e intraprendenti. Abbiamo calciatori di qualità capaci di creare superiorità numerica, non bisogna aver paura. La palla invece girava più indietro che in avanti e non è stata una cosa positiva questa. Nella ripresa poi abbiamo subito gol sull’unico errore commesso, dispiace perché poi si è creato tanto. Avremmo potuto pareggiare la gara, ma comunque una squadra come la nostra deve fare di più”.

L’allenatore ha poi continuato: “Abbiamo avuto a disposizione pochi giorni per preparare la gara contro il Latina, siamo tutti consapevoli che in Sardegna non abbiamo offerto una prestazione da Savoia, all’altezza della nostra società e dei nostri tifosi. Ci aspetta una partita difficile domani, loro verranno qui a giocare a viso aperto. Sarà una gara aperta, io sono convinto che i ragazzi faranno una prestazione importante, di grande intensità. E’ una partita stimolante per me e per la squadra, siamo pronti a dare battaglia. Credo che possa essere la partita giusta al momento giusto. Vincere potrebbe darci uno slancio importante per il futuro, e potremmo regalare una gioia ai nostri tifosi e alla nostra società. Non possiamo più sbagliare, il nostro obiettivo deve essere cercare di portare a casa sempre il risultato pieno. Qui tutti ci stiamo giocando qualcosa di importante per il futuro e vogliamo dimostrare il nostro valore. Non saranno della gara Boccioletti, Russo e Scalzone per infortunio, oltre allo squalificato Poziello. Abbiamo però a disposizione una rosa forte che può sopperire alle assenze”.