Sarnese-Rende 3-2. Di Capua allo scadere fa esultare i granata

SARNO. Al fotofinish la Sarnese batte il Rende e conquista tre punti preziosi. Doppietta di Fontanarosa e gol sul rigore allo scadere di Di Capua fanno tornare la Polisportiva alla vittoria, dopo tre pareggi consecutivi. Una vittoria meritatissima ma sofferta per cinque minuti di follia che rischiano di mettere a repentaglio un’ottima prestazione. Mister Esposito per la gara contro i calabresi deve rinunciare a due pedine importanti, Pastore sulla linea difensiva e Savarese in attacco. Pronti via… si parte, i primi venti minuti sono di studio: il Rende cerca di limitare in tutti i modi il gioco granata e la Sarnese non riesce a creare grosse occasioni da gol. Al 23′ la prima vera occasione della gara con Simonetti, servito al centro dell’area da Ianniello, tenta la conclusione di sinistro ma spara alto sopra la traversa. Al 27′ ancora Sarnese: Imparato, al centro dell’area, spalle alla porta, si gira molto bene e tenta la conclusione di destro ma De Brasi in tuffo devia in angolo. Al 30′ ci riprova Simonetti, ma la sua conclusione dal limite è alta sopra la traversa. Al 42′ è ancora Simonetti a tentare la conclusione dal centro dell’area di destro, ma questa volta a portiere battuto è Bruno a salvare sulla linea. Il Rende non reagisce e la Sarnese domina ma non riesce a sbloccare la gara e cos√¨ si va al riposo sullo 0 a 0.

Nella ripresa mister Esposito cambia fuori Langella dentro Iovene. Con Iovene in campo la musica cambia, una Sarnese più vivace riesce subito a passare in vantaggio. Al 3′ è proprio dai piedi di Iovene che parte l’azione del vantaggio; Iovene sulla destra serve Ianniello in area, cross sul secondo palo per Fontanarosa che di testa accomoda la palla in rete, Sarnese meritatamente in vantaggio. Dopo il gol i granata prendono il sopravvento e al 9′ vanno vicino al raddoppio; azione dalla sinistra di Loreto, crossa sul secondo palo per Simonetti che a due passi dalla porta fallisce una ghiotta occasione. Al 13′ arriva il raddoppio; azione fotocopia del primo gol, Iovene scende sulla destra, serve Gabbiano sul fondo, quest’ultimo crossa sul secondo palo, Fontanarosa per la seconda volta salta più alto di tutti e di testa raddoppia. Con il doppio vantaggio la gara sembra chiusa ed invece no. Due minuti di black out granata riaprono la gara. Al 37′, primo vero tiro in porta degli ospiti, con Mosciaro che di destro accorcia le distanze. Un minuto più tardi arriva il gol del momentaneo pari. Fallo di mano in area di Loreto per l’arbitro è rigore, sul dischetto si presenta Mosciaro ma il suo tiro viene respinto da Sorrentino: sulla ribattuta è sempre Mosciaro a mettere la palla alle spalle dell’ottimo Sorrentino ed è 2 a 2. Al 45′ quando ormai la gara sembrava destinata al pari definitivo arriva il gol del definitivo vantaggio. Gabbiano viene atterrato in area, è rigore. Sul dischetto si presenta l’esperto Di Capua che non sbaglia, Di Brasi da una parte palla dall’altra ed è 3 a 2. Cos√¨ finisce la gara. Una vittoria meritatissima da parte della Polisportiva e già si pensa alla gara contro il Marsala di mercoled√¨.

INTERVISTA

Soddisfatto della gara disputata dai suoi mister Gianluca Esposito, cos√¨ commenta: Gioia e felicità per la vittoria e per la prestazione. Ma non sono contento per quei cinque minuti di follia che stavano mettendo a repentaglio l’intera gara. Una gara dominata da noi che si poteva chiudere molto tempo prima abbiamo rischiato di pareggiarla. Loro bravissimi nell’approfittarne dell’unica occasione avuta durante tutta la gara. Sulla scelta di non far giocare Iovene dal primo minuto ma solo nella ripresa, cos√¨ risponde, Il Rende è una squadra che si sa difendere e ripartire bene. Ecco perchè ho deciso di schierare una formazione più accorta e meno spregiudicata. Poi il secondo tempo con l’ingresso di Iovene c’è stata la svolta della gara, meglio cos√¨.

POLISPORTIVA SARNESE – RENDE 3 Р2

Polisportiva Sarnese: Sorrentino, Gabbiano, Loreto, Miccichè, Catalano, Fontanarosa, Imparato (23′ st Di Palma), Di Capua, Simonetti, Langella (1′ st Iovene), Ianniello (34′ st Viscovo). A disp. : Baietti, Apparenza, Vescovo, Tortora, Nasto, Catuogno, Di Palma, Salvato, Iovene. All.: Esposito

Rende: De Brasi, Ruffo, Bruno, Piromallo (16′ st Gigliotti), Scatenato, Carrieri, Zangaro (29′ st Actis Goretta), Fiore, Mosciaro, Cruciti, Feraco (16′ st Azzinnaro). A disp. Mirabelli, Musca, Falbo, Azzinaro, La Gioia, Gigliotti, Actis Goretta, Marchio, Conforti. All. Pellegrino

Arbitro: Politi di Lecce
Note: 300 spettatori circa. Ammoniti: Sorrentino, Gabbiano, Fontanarosa (Pol. Sarnese), Mosciaro, Gigliotti (Rende). Espulso: al 45′ del st,dalla panchina, Musca.

Condividi