Santa Cecilia-Temeraria 1-1. Al Massajoli un pareggio che va stretto per i padroni di casa

Ritorna a far punti il Santa Cecilia, che riesce in rimonta a recuperare il gol della Temeraria. Il risultato matura nel primo tempo, ma le due squadre non se le mandano a dire.

IL MATCH – Inizia subito forte la squadr ospite, che prova a dare problemi alla difesa del Santa Cecilia con un colpo di testa su calcio d’angolo. Al 5′ ospiti già in vantaggio con un’imbucata bruciante di Della Monica. Immediata reazione dei padroni di casa, che ristabiliscono la parità con Barone al 18′, ma lo stesso marcatore aveva avuto una buona occasione già sette minuti prima. Il portiere avversario blocca il suo tiro rasoterra. I padroni di casa non s accontentano e vogliono tornare alla vittoria. La Temeraria è chiusa nella propria metà campo e si affida solo ai tiri lunghi. Sul finale del primo tempo i gialloblu producono altre occasioni da gol, ma gli avversari si rifugiano in angolo.

Nel secondo tempo il copione non cambia. I più pericolosi sono proprio i giocatori di mister Balzano. Il risultato resta inchiodato sull’1 a 1. Al 42′ momento di confusione. Il direttore di gara concede un calcio di punizione a due in area ebolitana per un tocco di Bevilacqua considerato come retropassaggio. Dopo tre minuti di proteste e dopo la consultazione tra assistente e arbitro il gioco riprende con il calcio piazzato. Niente cambia.

Il Santa Cecilia esce dal proprio campo di gioco con un pareggio utile alla causa, ma con una prestazione molto convincete.

Cristina Mariano