San Marzano, presentato il progetto restyling del Comunale

Un progetto di restyling e riqualificazione per rendere lo stadio Comunale di San Marzano un vero e proprio gioiellino. Il San Marzano Calcio ha presentato una proposta per gestire l’impianto per i prossimi 25 anni, facendosi carico dei costi di ristrutturazione, oltre che della manutenzione ordinaria e straordinaria.

È un punto imprescindibile del programma del presidente Felice Romano. Nella piena consapevolezza che la disponibilità di uno stadio rappresenta uno step fondamentale per la crescita sportiva di un club. Il progetto, redatto dallo studio 2M Design di Nocera Inferiore (che ha concesso le immagini contenute in questo articolo), prevede un completo adeguamento strutturale dell’impianto.

Il primo passo sarà la posa in opera di un manto di gioco in erba sintetica di ultima generazione. Il lavoro comprende la realizzazione di un sistema di drenaggio che possa garantire la disputa delle gare anche in caso di abbondanti precipitazioni.

Sarà inoltre potenziato l’impianto di illuminazione. Le attuali torri presenti ai quattro angoli saranno dotate di nuovi fari che permetteranno una migliore fruizione dello stadio per allenamenti e incontri ufficiali in notturna.

DUE NUOVI SETTORI

La parte più corposa dell’intervento riguarderà gli spalti. Il settore Tribuna attualmente presente sarà ristrutturato e saranno riqualificati i servizi. I lavori prevedono l’abbattimento dello scheletro metallico della tensostruttura adiacente il parcheggio interno. In quella stessa area sorgerà il settore Curva, anch’esso destinato ai tifosi di casa.

Sul lato opposto alla Tribuna il progetto prevede il settore Ospiti con annessi servizi. Con l’intera ristrutturazione dell’edificio degli spogliatoi, che prevede anche un secondo livello destinato a tribuna e sala stampa. Alle spalle della zona spogliatoi è prevista un’ampia area parcheggio esterna allo stadio.

Il progetto presentato dal San Marzano Calcio, dunque, contempla un intervento di notevole entità per riqualificare un impianto che potrebbe diventare a tutti gli effetti la casa del club blaugrana, per la prima squadra e le attività del settore giovanile.