Salernitana-Sassuolo 2-2. Emiliani in 10, granata non ne approfittano: termina in parità

Arriva solo un pareggio per la Salernitana che, davanti al proprio pubblico, conquista solo un punto contro il Sassuolo. Dopo un primo tempo chiuso in vantaggio dagli emiliani, ma iniziano bene dai granata, la ripresa sembrava poter girare in favore dei padroni di casa, specialmente dopo l’espulsione di Raspadori. Alla fine arriva solo un pareggio, all’Arechi termina 2-2, ma forse gli uomini di Nicola avrebbero potuto sfruttare meglio la superiorità numerica.

BONAZZOLI ILLUDE, IL SASSUOLO LA RIBALTA

Buon approccio alla gara da parte della Salernitana, che spinge subito verso la metà campo del Sassuolo. L’avvio premia i granata, che sbloccano la partita nei primi dieci minuti di gioco. Coulibaly interviene su Muldur che perde palla a vantaggio di Ruggeri, l’azione che segue porta al colpo di testa di Djuric che trova la respinta sporca di Consigli. Azione prosegue e Bonazzoli mette dentro per il vantaggio dei padroni di casa.

Il vantaggio degli uomini di Nicola dura dodici minuti, perchè Scamacca, su assist di Kyriakopoulos, firma il pareggio per i neroverdi. Appena scoccata la mezz’ora e il Sassuolo mette la freccia e opera il sorpaso grazie ad una rete magistrale di Traore. Nicola perde per infortunio Ederson, tra i migliori in campo, al suo posto Radovanovic. Subita la rete, i granata iniziano a soffrire le iniziative degli ospiti e nono sono più brillanti come nella prima parte di gara. La prima frazione di gioco termina con il Sassuolo in vantaggio all’Arechi su i padroni di casa della Salernitana.

GRANATA AGGUANTANO IL PAREGGIO

Al ritorno dagli spogliatoi, Nicola opera due cambia, mandando in campo Zortea e Perotti per Veseli e Kastanos, mentre Tressoldi entra al posto di Chiriches tra le fila degli emiliani. Nel giro di due minuti cambia la gara del Sassuolo e di Raspadori. Il giovane attaccante colleziona due gialli nel giro di pochi minuti e lascia i neroverdi in dici per l’ultima mezz’ora di gioco. Nonostante la superiorità numerica, la Salernitana non sembra riuscire a prevalere sugli avversari, che con l’uomo in meno non mutano il proprio atteggiamento. I granata provano comunque a rincorrere il pareggio e Djuric lo sfiora a poco più di quarto d’ora dalla fine.

Rischiano i padroni di casa, quando Frattesi sfiora la terza rete per il Sassuolo, con il centrocampista che centra la traversa. La squadra di Nicola ci crede nel pareggio e negli ultimi dieci minuti arriva la rete di Djuric. Un finale in cui i granata spingono forte verso la vittoria, che significherebbe tanto in ottica salvezza. I tre punti sfiorano proprio negli istanti finali della gara, quando Consigli nega la rete della vittoria a Bonazzoli. Termina così all’Arechi, la Salernitana si deve accontentare di un punto, mancando l’appuntamento con il successo.

TABELLINO DI GARA
SALERNITANA – SASSUOLO 2-2

Salernitana (4-2-3-1): Sepe; Veseli (46′ Zortea), Gyomber, Fazio, Ruggeri (69′ Ranieri); Coulibaly L., Ederson (31′ Radovanovic); Kastanos (46′ Perotti), Bonazzoli, Verdi (69′ Mousset); Djuric. A disposizione: Belec, Bohinen, Coulibaly M., Dragusin, Gagliolo, Mikael, Obi. Allenatore: Davide Nicola

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches (46′ Tressoldi), Ferrari, Kyriakopoulos; Frattese, Lopez; Berardi (79′ Ayhan), Raspadori, Traore (79′ Henrique); Scamacca (69′ Defrel). A disposizione: Pegolo, Zacchi, Ceide, Ciervo, Harroui, Magnanelli, Oddei, Peluso. Allenatore: Alessio Dionisi

marcatori: 8′ Bonazzoli (SAL), 20′ Scamacca (SAS), 30′ Traore (SAS), 82′ Djuric (SAL)

ammoniti: Berardi (SAS), Raspadori (SAS), Ruggeri (SAL), Ranieri (SAL), Lopez (SAS)
espulsi: Raspadori (SAS)
angoli: 5-5
recuperi: 2’pt, 4’st

direttore di gara: il signor Luca Massimi della sezione di Termoli
assistenti: i signori Mauro Vivenzi della sezione di Brescia e Sergio Ranghetti della sezione di Chiari
IV uomo: il signor Camplone della sezione di Pescara
VAR e AVAR: i signori Aleandro Di Paolo della sezione di Avezzano e Valerio Vecchi della sezione di Lamezia Terme