Salernitana. Solo un punto a Gubbio, Ginestra troppo solo in avanti

Luned√¨ di analisi post partita per mister Stefano Sanderra, la Salernitana ha dato segnali positivi in difesa ieri (“abbiamo difeso con ordine – precisava il trainer a fine gara -“), ma si è smarrita in attacco, dove solo “Il Cobra” Ginestra ha dato il meglio di se, creando gioco e occasioni tali da mettere in difficoltà l’estremo difensore eugubino.

E si, perch√© sia Foggia che Gustavo non sono mai stati in partita, e meglio non è andata con gli innesti di Guazzo e Topouzis. Un attacco da rivedere, con il mister che proverà sicuramente a ‘mischiare un po’ le carte’ negli allenamenti durante la settimana.

“Il punto a Gubbio fa morale e muove la classifica, non ho visto la partita ma ora bisogna voltare pagina e pensare al big match di domenica contro il Pontedera – torna a parlare il co-patron Marco Mezzaroma intervenendo sulle frequenze di Radio Bussola 24 – Grassi? √à di proprietà della Salernitana, è un ottimo giocatore e sta facendo bene a Pontedera, ma poteva evitare discussioni quando è andato via. Per domenica confido nei tifosi, che anche ieri non hanno fatto mancare il loro calore al Barbetti, dove sembrava giocassimo in casa”.

Insomma la Salernitana intende ‘voltare pagina’ subito, la prima vittoria esterna non è stata colta, l’appuntamento è solo rimandato, perch√© all’interno dello spogliatoio sono consapevoli che la ‘Salernitana dai nomi eccellenti’ può e deve “sfondare il muro” dei tre punti anche in trasferta se, obiettivamente, intende regalare la terza promozione con primato ai propri tifosi.

Condividi