Salernitana. Perrone in conferenza: “Guai a sottovalutare il Grosseto”

Conferenza pre partita al Segi Center per mister Carlo Perrone alla vigilia di Salernitana-Grosseto: “La squadra di Cuoghi è in recupero, hanno cambiato modulo e di solito giocano con due punte, domani non sò come si presenteranno ma bisognerà evitare che tirino in porta. Prima all’Arechi? Non mi aspetto ne fischi, ne applausi vorrei che i supporters applaudono la squadra, perch√© ciò significherebbe che hanno apprezzato la bella prestazione di domenica a Benevento. Modulo? Abbiamo delle scelte obbligate potremmo optare per il 4-4-2 o il 3-4-1-2, abbiamo giocatori che si sanno adattare, in un centrocampo a 4 solo Montervino andrebbe un pò in difficoltà, perch√© ci vorrebbero giocatori più statici, lui è più aggressivo.
√à tornato a disposizione anche Mounard, potrei utilizzarlo anche con Foggia, ambedue hanno qualità tecniche eccellenti.”
Il trainer granata ha concluso la conferenza stampa lanciando un messaggio alla dirigenza:”Tra campionato e coppa (il 6 novembre alle 15:00 si gioca il Secondo Turno di coppa Italia di Lega Pro all’Arechi contro il Catanzaro, ndr) avremo tre turni casalinghi, voglio che la Salernitana vada avanti sarebbe bello giocarsi una finale all’Arechi, spero che non piova altrimenti si rovina il manto erboso, inoltre, la coppa consente di far giocare altri giocatori come Sbraga e Ricci fino ad ora poco utilizzati. Nalini? Soffre di pubalgia, la pecora nera dei calciatori, si sta riprendendo dovrà stringere i denti, ma ce la farà”.

Condividi