Salernitana. Nicola: “C’è voglia di riscatto, a Lecce per i tre punti”

Tornare a vincere, questo è l’obiettivo della Salernitana di mister Davide Nicola in vista della 20esima giornata di Serie A. I granata, ancora a secco di successi nel 2023, vivono un momento tutt’altro che semplice. Sono stati appena 2 i punti raccolti dalla squadra campana nelle ultime 7 gare disputate, con l’ultima vittoria che risale al 30 ottobre contro la Lazio. La Salernitana, 16esima con 18 punti e solo a -6 dalla zona rossa, ha bisogno di invertire il proprio trend per riprendere con decisione la marcia verso la salvezza. In questo avvio di 2023, la formazione di Nicola ha raccolto appena un punto, perdendo contro Milan, Atalanta e Napoli, e pareggiando in casa col Torino. La squadra granata cerca la svolta e questa potrebbe proprio in occasione dello scontro salvezza con il Lecce di Marco Baroni. Dopo una partenza shock in questo nuovo anno, la Salernitana sarà costretta non fallire nel match contro i salentini. I granata si giocheranno un pezzettino di Serie A domani al Via del Mare. Ad attenderli ci sarà un Lecce, 14esimo in classifica (5 punti nelle prime 4 gare del 2023), reduce dal ko rimediato per mano dell’Hellas Verona. Domani sarà vietato sbagliare per la Salernitana, alla ricerca del riscatto e della prima gioia del 2023.

NICOLA ALLA VIGILIA DELLA SFIDA

Quest’oggi, ad un giorno alla sfida salvezza, il tecnico della Salernitana, Davide Nicola, ha tenuto la consueta conferenza stampa pre gara presso il centro sportivo Mary Rosy: “Nelle ultime quattro partite abbiamo incontrato squadre forti nel loro momento migliore, quando noi non eravamo come organico al top. Ciononostante abbiamo fatto un punto col Torino, riuscendo a tenere viva la partita contro Milan e Napoli. Andiamo a Lecce con l’umiltà di chi sa di dover crescere ma anche col coraggio di chi non molla e vuole riscattarsi. Perché ci credo. Domani ci attende una gara combattuta e tosta contro un avversario che lotta per il nostro stesso obiettivo. La posta in palio è importante per tutti, dobbiamo riuscire subito a dimostrare che la strada intrapresa è quella giusta. Il Lecce è una squadra umile che riparte bene, dovremo avere la capacità di difendere da squadra e il coraggio e la voglia di andare ad aggredire. Anche questa settimana ci siamo allenati con grande dedizione, questa squadra deve solo lavorare e consolidarsi sempre di più. È importante andare a giocare con il giusto entusiasmo, abbiamo la possibilità di riprendere il nostro cammino per raggiungere il nostro obiettivo. Troost-Ekong lo conoscevo e sono molto contento che sia arrivato, è un giocatore che ha fisicità ed è abituato allo scontro fisico. Crnigoj è arrivato oggi ma verrà con noi perché abbiamo intenzione di integrare tutti il più velocemente possibile e sono sicuro che in questo momento anche i compagni lo aiuteranno”.

I CONVOCATI

Sono quattro i calciatori di cui mister Davide Nicola dovrà fare a meno. Restano ai box gli infortunati Mazzocchi, Maggiore, Fazio e Gyomber. Presenti nella lista i nuovi arrivati Troost-Ekong e Crnigoj.

PORTIERI: Fiorillo, Ochoa, Sepe;

DIFENSORI: Bradaric, Bronn, Daniliuc, Ekong, Lovato, Pirola, Sambia;

CENTROCAMPISTI: Bohinen, Candreva, Coulibaly L., Crnigoj, Kastanos, Nicolussi Caviglia, Radovanovic, Vilhena;

ATTACCANTI: Bonazzoli, Botheim, Dia, Piatek, Valencia.