Salernitana. Le ultime sul mercato granata

Conclusasi positivamente la trattativa Grassi , restano da portare a termine anche le altre per dar vita ad una Salernitana capace di lottare per la serie B. Dopo il rinnovo del terzino Piva, per il reparto arretrato è ancora molto calda la pista che porta al ritorno dell’ ex Murolo, con il Diesse Mariotto che sta facendo di tutto per strapparlo alla Juve Stabia. Quasi sicura la riconferma del trentottenne Molinari ( per lui si sta studiando anche un futuro incarico in società), mentre sembra tramontata l’ipotesi Blanchard, che a breve dovrebbe rinnovare con il Frosinone. Per il ruolo di estremo difensore, nelle ultime ore si sta facendo molto insistente la voce di un interessamento per Bremec, portiere catalano trentacinquenne che proprio in queste ore si è svincolato dal Grosseto. A centrocampo, dopo aver perso Capua e Perpetuini, tornati alla Lazio, difficile sembra la riconferma dell’esterno Mancini, che più volte ha espresso il desiderio di tornare in B e sembra in attesa di una chiamata da parte del Padova. Molto improbabile poi arrivare a Memushaj (con ogni probabilità resterà a Lecce) e a Togni, il cui ingaggio è considerato fuori budget, mentre sembra essersi aperto uno spiraglio per Fabio Caserta, della cui cessione Mariotto starebbe parlando con la Juve Stabia nell’ambito della trattativa riguardante Murolo. Resta però da vincere la concorrenza della Reggina e del suo neotecnico Atzori, che vorrebbe portare sullo stretto il veterano calabrese. Capitolo Guazzo: luned√¨ finalmente il giocatore dovrebbe firmare l’accordo che lo legherà alla squadra granata per i prossimi due anni. Negli ultimi giorni si era fatta intensa la pressione su di lui e sul suo entourage da parte di Avellino e Cremonese, ma alla fine sembra che il trentunenne attaccante piemontese resti alla corte di Lotito.

Condividi