Salernitana Femminile, Lisanti verso il Puccetta: “Siamo cariche”

Seconda giornata alle porte per la Serie A2 di calcio a 5 con la Salernitana Femminile 1970 di scena per il suo esordio casalingo. Le granata affronteranno infatti domenica, con start alle ore 16:00 al Palazzetto dello Sport di Pontecagnano, le abruzzesi del Pucetta. La squadra di mister Lanteri torna cosi in campo, nel girone C, dopo la buona prova ed il pari in trasferta, per 5-5, sul parquet della Woman Napoli del primo turno.

Emotivamente affrontare il derby col Napoli, già alla prima giornata, è stata una prova ardua -afferma Alessandra Lisanti- sono stata contenta e spero di aver ripagato della fiducia che il mister mi ha dato schierandomi dal primo minuto, anche se, alla fine, nel futsal tutte siamo titolari”.

Sulla prova di domenica il capitano delle granata aggiunge:
Nella prima frazione siamo state più concentrate delle avversarie e avremmo potuto, anzi dovuto, raccogliere di più. Nel secondo loro erano decisamente più aggressive ed abbiamo sofferto questa loro grinta anche nella costruzione del gioco“.

Sul momento più difficile della gara, dopo il pari partenopeo, è arrivato lo zampino della classe ’89, autrice del momentaneo 3-4:
Quando ho visto la palla entrare non ero convinta fosse la realtà, sembrava qualcosa che avevo solo immaginato. Eppure era ciò per il quale mi ero preparata da tantissimo tempo, una gioia nitida”.

Sul derby chiuso sul 5-5 con emozioni intense nelle battute finali la classe ’89 chiosa:
“Il futsal insegna a non dare mai nulla per scontato, neanche a 10 secondi dalla fine. Il risultato agguantato negli ultimi istanti della partita rappresenta una fotografia della nostra indole di squadra che non molla mai”.

La prima di campionato è coincisa con il ritorno in campo del pivot, in granata dal 2005, rimasto ai box per oltre un anno causa infortunio:
“Restare lontana dai campi è stata una parentesi necessaria, purtroppo. È stato doloroso, ma da ciò ho dovuto tratte nuova linfa. Ho lavorato tanto per tornare disponibile e sono felice di far parte, nuovamente, di questo progetto sul campo”.

La chiusura della Lisanti, che in passato ha accarezzato anche la maglia della Nazione di calcio a 5, è sulla prossima sfida:
“Per la prima in casa siamo cariche e ci siamo allenate bene per preparare questo match. Non vediamo l’ora di incontrare nuovamente il nostro pubblico consapevoli che qualsiasi avversario dovrà fare i conti con la Salernitana”.