Salernitana-Cagliari. Ballottaggi per Nicola, Agostini cambia modulo: le probabili formazioni

Sarà un pre serale infuocato allo stadio Arechi di Salerno. Oggi,a lle ore 18:00, è in programma il match tra Salernitana e Cagliari, scontro diretto per la salvezza. I padroni di casa, in salute e in striscia positiva, cercheranno di dare seguito all’ultimo mese di risultati utili, spinti anche dall’entusiasmo della piazza granata, che affollerà l’impianto salernitano. Dall’altra parte ci sarà una compagine sarda che ha appena cambiato guida tenica, con Agostini che ha preso il posto di Mazzarri.

NICOLA RIFLETTE, DUE IN BALLOTTAGGIO

Tutto rientrato per Sepe, che ha recuperato dal fastidio all’occhio che lo aveva costretto ad uscire nel match col Venezia. Nicola schiererà il 3-5-2 che gli sta dando molte soddisfazioni in questa parte finale della stagione. In difesa ancora l’esperienza di Fazio, con Gyomber e Radovanovic. A centrocampo, i quinti saranno Mazzocchi e Obi, quest’ultimo insidiato da Zortea, mentre al centro ci andranno Ederson, Bohinen e Lassana Coulibaly. In attacco capitan Djuric e Verdi, anche se Bonazzoli scalpita per una maglia da titolare.

UN CAGLIARI RIMODULATO

Il nuovo allenatore Agostini, per l’esordio in serie A, pensa ad un cambio modulo con un 4-3-1-2. Tra i pali i sarà Cragno, con Bellanova, Ceppitelli, Lovato e uno tra Carboni e Lykogiannis. A centrocampo Grassi e Rog sicuro, mentre Deiola e Baselli si contendono un posto da titolare vista l’assenza di Nandez, fuori per un fastidio muscolare. Sulla trequarti di campo Marin dietro la coppia d’attacco formata da Joao Pedro e Pavoletti.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Salernitana (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, Ederson, Bohinen, L.Coulibaly, Obi; Verdi, Djuric. All.: Nicola

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Bellanova, Ceppitelli, Lovato, Carboni; Deiola, Grassi, Rog; Marin; Joao Pedro, Pavoletti. All.: Agostini