Salernitana-Benevento 2-1. Rimonta granata nel recupero, la cronaca del match

Sono più di ottomila gli spettatori oggi presenti all’Arechi di Salerno per assistere al derby tra Salernitana e Benevento, circa 600 i supporters di fede sannita che affollano il settore riservato agli ospiti.
Al 7′ è Mounard a lanciare a rete Mendicino, che però non trova il tap-in vincente
Al 15′ è dormita generale della difesa granata e alla prima occasione il Benevento passa in vantaggio con Negro che batte a rete su splendida invenzione di Evacuo, 0-1.
Al 17′ Salernitana vicinissima al pareggio con Mounard sfortunatissimo nel concludere a rete; dopo uno splendido uno-due in area con Mancini, palla che sfiora di pochissimo il palo alla destra di Baiocco.
Timido pressing della Salernitana, che cerca di rimettere in parità la gara ma i granata sono troppo superficiali nell’impostazione; al 23′ Mendicino vede respingersi un tiro da distanza ravvicinata da Baiocco.
Al 35′ è ancora Salernitana con Montervino che s’invola in un’ azione solitaria di oltre 30 metri; palla a Mendicino che però non riesce ad insaccare, 0-1.
Al 45′ ci prova Mancini con una palla a girare dai trenta metri, ma il pallone finisce sul fondo; ill primo tempo si chiude sullo 0-1.
Al 57′ la Salernitana sostituisce Luciani con Fofana.
Al 58′ è il Benevento a usufruire del primo cambio della partita con Mancosu che prende il posto di Guerra.
Giro di sostituzioni, al 64′ la Salernitana sostituisce Mounard con Gustavo, mentre al 65′ per il Benevento esce l’autore del gol Negro, al suo posto entra Campagnacci.
Secondo tempo gestito in modo blando, sono poche le azione degne di nota tra due squadre che si battono su un campo sempre più pesante.
Al 79′ ultima sostituzione per mister Brini che inserisce Dav√¨ al posto di Di Deo.
All’81’ si rivede il Benevento dalle parte di Gori con una punizione dal limite battuta male da Evacuo.
All’82’ il Benevento resta in dieci per l’espulsione (doppia ammonizione,ndc) di Celjak.
All’85’ la Salernitana manda in campo Volpe al posto di Montervino.
All’88’ Gustavo viene atterrato in area da Baiocco, espulsione e calcio di rigore con Evacuo che prende il posto dell’ estremo difensore perch√© il Benevento non può usufruire di ulteriori cambi; al 91′ trasforma Ettore Mendicino la rete dell’1-1.
L’arbitro concede 6′ di recupero, e succede l’impossibile; la Salernitana al 94′ ribalta il risultato con Gustavo che mette a segno la rete del 2-1
Dopo un interminabile recupero la Salernitana si aggiudica il derby per 2-1 ai danni del Benevento.

Dall’inviato Roberto Annunziata

Il tabellino del match

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Luciani (13′st Fofana), Bianchi, Tuia, Piva; Montervino (40′st Volpe), Pestrin; Foggia, Mancini, Mounard (19′st Gustavo); Mendicino. A disp.: Berardi, Pasqualini, Sembroni, Perpetuini.
All.: Gregucci.

BENEVENTO (4-2-3-1): Baiocco; Celjak, Padella, Mengoni, Som; Agyei, Di Deo (34′st Davì); Melara, Guerra (13′st Mancosu), Negro (21′st Campagnacci); Evacuo. A disp.: Piscitelli, Milesi, Ferretti, Di Piazza.
All.: Brini.

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta.

RETI: 15′ Negro (B), 46′st Mendicino (S), 49′st Gustavo (S).

AMMONITI: Padella (B), Bianchi (S), Pestrin (S), Montervino (S), Som (B), Fofana (S), Agyei (B), Di Deo (B), Tuia (S), Gustavo (S).

ESPULSI: 37′st Som (B), 43′st Baiocco (S).

ANGOLI: 6-5.