Roma. Garcia: “Mai pentito di essere qui. Voglio vincere dei titoli”

“Se mi sono pentito di essere rimasto a Roma? Per niente, sto bene qua e il mio obiettivo è vincere dei titoli perch√© questa società se lo merita, a partire dal suo presidente fino a tutte le persone che lavorano a Trigoria”.
Cos√¨ il tecnico della Roma, Rudi Garcia, alla vigilia della trasferta in casa del Palermo. “Adesso giochiamo un po’ a corrente alternata, ma quando sfrutteremo le potenzialità della rosa penso che potremo fare grandi cose – aggiunge Garcia -. Certo, lo dirà la stagione, ma siamo in corsa per tutti gli obiettivi e al momento mi sembra un po’ presto per fare i conti”. “Pallotta? Ci sentiamo spesso col presidente. E da quando sono qui i dirigenti mi hanno sempre dimostrato il loro sostegno coi fatti”. Cos√¨ il tecnico della Roma, Rudi Garcia, alla vigilia della trasferta in casa del Palermo, con i giallorossi reduci dal pesante ko in Champions col Bate Borisov. “Per fare grandi cose dobbiamo avere molta più continuità, anche all’interno della stessa gara – sottolinea il francese -. Andremo a Palermo per vincere, anche se sappiamo che sarà difficile”. “Cosa penso dell’aria pesante che si respira attorno alla squadra? Non sono un giovane allenatore, conosco le regole del gioco… La cosa che conta è sempre il campo: se si vince tutto va bene, se non si vince anche giocando bene le cose vanno meno bene – aggiunge Garcia -. Io devo essere motivato, combattente come sempre, il mio sogno di vincere dei titoli con la Roma è sempre lo stesso, e devo mettere tutto in campo per questi ragazzi che sono fantastici e formano un bel gruppo”. “E loro devo capire che lavorando duramente come facciamo ogni giorno riusciremo a sfruttare tutte le qualità delle rosa e avremo più continuità. Solo questo conta. Non ho n√© tempo n√© energie da perdere per occuparmi di altre cose” conclude il tecnico giallorosso.

Condividi