RobertoZeno Posillipo. Saccoia: “Abbiamo voglia di continuare a far punti”

Terminati i primi turni infrasettimanali (i prossimi si giocheranno a fine febbraio), le 14 squadre di A1 si preparano per la 7ª gara del girone di andata del Campionato maschile. È di certo prematuro tirare le somme, ma il Robertozeno Posillipo ha fino ad ora schierato in vasca tutti gli elementi giusti per puntare gli obiettivi della stagione 2015/2016.
Attualmente secondo in classifica con il Bpm Sport Management (in testa ci sono a punteggio pieno il Brescia e il Recco che hanno battuto ieri in casa rispettivamente la Canottieri e il Bogliasco), il club rossoverde è a metà strada per poter sperare di raggiungere una prima meta: la Coppa Italia (trofeo che manca al Circolo dal 1987) che quest’anno sarà assegnata con una FinalFour a cui parteciperanno le prime quattro squadre classificate al termine del girone di andata della Prima fase del Campionato di A1.
La mentalità del Robertozeno Posillipo è tuttavia quella di ragionare in maniera graduale e concentrata, ma ci piaceva comunque ricordare ai tifosi quale fosse uno dei primi scopi da sostenere. Nel frattempo tutto è pronto per l’appuntamento di sabato alla Scandone dove il Robertozeno Posillipo incontrerà lo storico Bogliasco.
Un evento sportivo interessante tanto quanto l’iniziativa collaterale legata ad esso.
L’intero incasso sarà come sempre devoluto all’Unicef e coloro che avranno acquistato il biglietto in prevendita o al botteghino avranno stavolta la possibilità di partecipare all’estrazione di bellissimi premi messi a disposizione dal main sponsor Roberto Zeno (che regalerà al vincitore un paio di occhiali) e dal partner tecnico B-Personal (che metterà a disposizione un berretto e una polo della squadra).
Prima di questo nuovo atteso match e per capire che aria tira abbiamo sentito il vice capitano del Robertozeno Posillipo Paride Saccoia:

– Al Circolo Posillipo da circa 10 anni. Dalle giovanili alla massima serie, tra i tuoi compagni sei quello che ha assistito al maggior numero di cambiamenti. Te la senti di fare un bilancio sintetico delle ultime stagioni?
“Le ultime stagioni sono state piene di alti e bassi dovuti alla situazione economica generale (non solo sportiva) e alla concorrenza di altre squadre italiane che hanno potuto investire di più per allestire la squadra. Credo che comunque in linea di massima il Posillipo sia sempre una delle squadre più temute e rispettate del nostro campionato e d Europa. Diciamo che , anche se negli ultimi anni siamo riusciti a mettere in bacheca soltanto la Coppa Len dello scorso anno, rimaniamo una grande società e spero continueremo ad esserlo in futuro”.

Che aria si respira all’interno del RobertozenoPosillipo a metà della prima fase di Campionato?
“Il campionato quest’anno sta procedendo bene grazie all’apporto del nostro sponsor Roberto Zeno, della Dirigenza e dell’ex presidente Marinella che ci hanno permesso in extremis di formare una squadra forte e completa in tutti i ruoli. Siamo riusciti a vincere tutte le partite finora eccetto quella con il Recco, quindi l’atmosfera all’interno dello spogliatoio è più che serena e fiduciosa per il futuro”.

Dopo la pesante sconfitta a Brescia come si presenterà secondo te alla Scandone il Bogliasco e cosa vi aspettate da gara 7?
“Il Bogliasco è un’altra squadra che fa parte da sempre della massima serie della pallanuoto italiana ed è sempre una squadra difficile da affrontare, perch√© oltre ad avere un bravo allenatore, è composta da atleti che non mollano mai e sono un bel gruppo. Noi dalla nostra abbiamo una gran voglia di continuare a vincere e di fare punti e dare spettacolo davanti al nostro pubblico di casa che spero accorra numeroso alla Scandone”.

Immancabile l’invito ad esserci per sostenere i rossoverdi e sposare la causa del Unicef.
Vi aspettiamo sabato 4 novembre alle 16:00 presso la piscina Scandone di Napoli.
Ingresso 5 euro info su www.cnposillipo.org e Ticketonline- Azzurroservice

Non mancate

Mariasilvia Malvone
Robertozenoposillipo

Condividi