Rileggi il LIVE: Napoli-Benfica 2-1 (5′ Behrami, 44′ Luisao, 69′ Higuain). Hamsik rinnova!

Amici sportivi di SportCampania.it buonasera e benvenuti alla diretta live di Napoli-Benfica, in palio la MSC Crociare Cup nella seconda amichevole di lusso per gli azzurri al San Paolo. Clicca su ‚ÄòAggiorna’ oppure il tasto F5 per seguire la diretta.

Squadre in campo per il riscaldamento. Il San Paolo, pian piano, si sta riempiendo: curve e distinti superiori da sold out.

Sono state rese note le formazioni ufficiali:
NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Mesto, Albiol, Britos, Zuniga; Inler, Behrami; Callejon Hamsik, Insigne, Higuain. A disposizione: Rafael, Colombo, Maggio, Mertens, Pandev, Dzemaili, Radosevic, Armero, Cannavaro, Gamberini, Calaiò, Novothny. All. Benitez
BENFICA (4-3-3): Artur; Cortez, Luisao, Garay, Maxi Pereira; Rodrigo, E. Perez, Matic; Sulejmani, Markovic, Gaitan. A disposizione: Paulo Lopes, Lisandro, Vitoria, Amorim, Djuricic, Lima, Mitrovic, Melgarejo, Silvio, Andre Gomes, Andre Almeida. All. Jesus
ARBITRO: Sig. Russo (sez. di Nola)

Finito il riscaldamento, le due squadre sono rientrate in campo. Spazio alle cheerleaders azzurre che, in questo momento, si stanno esibendo al centro del campo, a ritmo di musica. A seguire la presentazione del nuovo inno ufficiale del Napoli!

Chiusa l’esibizione delle cheerleaders del Napoli, spazio ai fuochi pirotecnici che si levano in cielo lungo il perimetro del rettangolo di gioco.

Le squadre stanno per fare il loro ingresso in campo, sulle note del ‘nuovo’ inno, una rivisitazione della celebre canzone “O’ surdato ‘nnammurato”. Napoli che indossa la consueta casacca azzurra, pantaloncini azzurri e calzerotti azzurri. Per il Benfica maglia rossa, pantaloncini bianchi e calzettoni rossi. Con Cannavaro in panchina, è Hamsik il capitano azzurro.

Sarà del Napoli il primo possesso della partita. Gli azzurri attaccano da sinistra verso destra rispetto alla nostra postazione in tribuna stampa.

2′ – Ottima la partenza del Benfica, la prima occasione è dei portoghesi: destro violento di Perez, palla alta sopra la traversa, ma non di molto.

3′ – Apertura di Higuain per Insigne che rientra sul destro ma il suo tiro viene respinto dal diretto avversario.

5’ – Napoli in vantaggio, 1-0! Behrami, la sblocca lui! Pennellata d’autore di Insigne, preciso l’iserimento del mediano svizzero che buca Artur sul proprio palo di competenza.

7′ – Reazione immediata del Benfica: calcio d’angolo per i lusitani, Gaitan prolunga sul secondo palo, Reina in uscita sventa la minaccia.

9′ – Britos in verticale pesca Hamsik, assist per Higuain che da posizione defilata ci prova col mancino, Artur blocca senza problemi.

15′ – Fase di stallo del match: il Benfica non pressa più come nei primi minuti, il Napoli tiene bene il possesso senza rischiare troppo.

16′ – Il Napoli ruba palla, Callejon alcentro per Insigne che ci prova di collo destro, Artur si rifugia in angolo. Sul corner seguente, destro di Callejon potente ma fuori bersaglio.

17′ – Break del Benfica: cross di Cortez, colpo di testa di Sulejmani, palla fuori bersaglio.

21′ – Ottima ripartenza del Napoli: Hamsik allarga a sinistra per Insigne, cross al centro per Higuain, Russo di Nola però ferma il gioco per off-side.

23′ – Insigne è il più in palla: stop elegante di tacco, progressione sulla corsia mancina, assist per Zunigache però perde l’attimo buono. Applausi per il Magnifico.

24′ – Punizione insidiosa di Insigne, Artur manda in angolo.

24′ – Assist al bacio di Insigne per Callejon che da ottima posizione, nel cuore dell’area, manda incredibilmente fuori con il mancino.

31′ – E’ nuovamente calato il ritmo della partita, il Napoli non corre pericoli e prova a costruire il gol del raddoppio. Destro dalla lunga distanza di Zuniga, palla fuori. Il San Paolo applaude.

34′ – Grande giocata di Higuain che protegge palla ed apre sul lato opposto per Insigne che rientra sul destro, ignora l’inserimento di Hamsik, tenta il tiro che però viene respinto dal diretto avversario.

36′ – Gran botta di Perez che però non trova la porta.

44′ – Pareggio del Benfica! Solita amnesia degli azzurri sui calci piazzati, Luisao, solissimo, di testa beffa Reina. Si chiude sull’1-1 il primo tempo.

Sei cambi per il Napoli che si appresta ad affrontare il secondo tempo. Rafael rileva Reina tra i pali, Maggio a destra al posto di Mesto. Cannavaro torna al centro della difesa rilevando Britos, con Armero a sinistra al posto di Zuniga. Dzemaili al posto di Inler in mediana, in avanti c’è Mertens al posto di Insigne. Tre cambi anche per il Benfica: dentro Silvio, Lima ed Amorim, fuori Maxi Pereira, Rodrigo e Sulejmani.

E’ cominciato il secondo tempo. Cuoriosità: la fascia di capitano torna sul braccio di Cannavaro.

48′ – Che occasione per il Napoli: apertura magistrale a sinistra di Higuain per Armero, cross perfetto del colombiano per la testa di Mertens che però a centro area non inquadra lo specchio.

57′ – Ritmi più bassi rispetto al primo tempo. Il Napoli tiene meglio il campo rispetto alle precedenti uscite in questo avvio di ripresa ma non incide.

59′ – Manovra pericolosa del Benfica: dalla banda di destra Perez dentro per Silvio, la retroguardia azzurra si salva con qualche affanno. Altri due cambi per il Benfica: escono Markovic e Cortez, dentro John e Melgarejo.

60′ – Destro insidioso di Mertens, Artur respinge sui piedi di Hamsik che crossa nuovamente al centro, il Benfica si rifugia in angolo.

62′ – Altro cambio per il Napoli: esce tra gli applausi Hamsik, dentro Goran Pandev.

65′ – Ottima intuizione di Mertens che verticalizza su Pandev, destro centrale, blocca Artur.

67′ – Ottima manovra avvolgente del Napoli: Higuain alalrga per Armero, cross preciso al centro, Maggio anticipato all’ultimo secondo dal diretto avversario.

68′ – Azione personale di Dzemaili che fa tutto da solo, supera in velocità il suo uomo, ci prova con il destro, Artur smanaccia in angolo.

69′ – Il Napoli rimette la freccia, 2-1! Assist involontario di Armero per Higuain che a centro area, tenuto in gioco da Silvio, non sbaglia. Prima rete in azzurro per el Pipita!

72′ – Altri due cambi per il Napoli: esce Albiol, dentro Gamberini. Standing-ovation per Higuain che lascia il posto a Calaiò.

75′ – La girandola di cambi continua: entra Djuricic e Andre Gomes per il Benfica al posto di Matic e Perez.

77′ – Giocata di prestigio di Pandev, sinistro vellutato per Calaiò, Artur non benissimo nella presa, si salva grazie al palo.

78′ – Esce anche Behrami, al suo posto entra Radosevic.

82′ – Colpo di testa di Garay che anticipa Maggio su azione da corner, palla fuori. Il Napoli continua a soffrire sulle palle alte.

83′ – Un altro cambio orchestrato da Benitez: esce un esausto Callejon, dentro il giovane Novothny.

84′ – Discesa centrale di Djuricic che vede Rafael fuori dai pali, tenta il pallonetto ma il portiere brasiliano non ci casca e blocca senza problemi.

87′ – Benfica vicinissimo al gol: squadre lunghissime, John arma il destro potente di Djuricic, palo pieno per il numero 10 dei lusitani.

88′ – Altro cambio per il Benfica: entra anche Almeida.

90′ – Non un minuto di recupero: l’arbitro Russo decreta la fine delle ostilità, gli azzurri vincono per 2-1 contro il Benfica e conquistano la Msc Crociere Cup. A fine gara, indiscrezione dell’inviato di Sky, Francesco Modugno, che annuncia il rinnovo di Marek Hamsik fino al 2018 in azzurro.