Recale 2002.Il talento casertano Mocci: “Sogno la D”

La stagione della scuola calcio Asd Recale 2002 Alfonso Camorani parte con grandissimo entusiasmo e grandi idee innovative. La sicurezza è rappresentata dalla presenza di Alfonso Camorani che non ha bisogno di presentazioni e vice presidente Franco Ferro che in estate ha ceduto la presidenza all’ex calciatore di Siena e Fiorentina.

Forti della professionalità dei propri istruttori, della voglia di far bene dei dirigenti e dell’amore per il settore giovanile, la scuola calcio cerca di consolidarsi sempre più nel territorio. In estate tanti giovani di belle promesse hanno lasciato la scuola calcio per approdare a società professionistiche importanti. Su tutti il gioiellino Paolella passato alla Roma. Tante storie da raccontare, di ragazzi che lasciano un gruppo di amici ben consolidato per giocarsi la grande chance. Un legame profondo mai interrotto visto che sovente il luned√¨ giorno libero di vedono presso la scuola calcio i tanti giovani calciatori. Come il caso di Nicola Mocci talentuoso estremo difensore del Fornelli Calcio compagine dell’eccellenza molisana . La soddisfazione è palese nell’espressione del direttore sportivo Felice Nasta:Nicola Mocci ha fatto tutta la trafila del settore giovanile raccogliendo grandi soddisfazioni. Da due anni gioca in eccellenza molisana. Bello vedere lui come altri giocatori che ci vengono a trovare il luned√¨ o marted√¨ quando sono liberi. Per loro è la seconda casa.Li seguiamo passo dopo passo nella loro crescita. L’inizio di stagione con la sua nuova squadra è stato più che promettente. I sogni nel cassetto sono tanti e legittimi per la sua età:L’anno scorso-sottolinea il giovane portiere – sono stato con la Virtus Matesina in eccellenza con l’obiettivo salvezza. Sono passato poi al Fornelli per un’esperienza importante. Ho trovato un buon gruppo con i giocatori esperti che ci hanno aiutato nell’inserimento. Sogno l’anno prossimo di giocare in serie D,magari vicino casa ‚Ķ

MARIO FANTACCIONE

Condividi