Real San Giuseppe-Cybertel Aniene 4-2. Illusione giallonera, poker e prima vittoria per i vesuviani

Un Real San Giuseppe di grande spessore e voglia trova la sua prima vittoria stagionale, battendo la Cybertel rimontando il risultato di 1-0 del primo tempo e poi il 2-1 di inizio ripresa. Finisce con il poker vesuviano siglato da Chimanguinho, Portuga, Alex e Duarte.

IL MATCH –Match frizzante sin dalle prime battute, ma che dopo una prima di studio senza affondi da ambo le parti, inizia a regalare emozioni. Primo squillo è per l’Aniene, che prova a sfondare con Biscossi, trovando un ottimo Molitierno. Lo stesso Biscossi ci riprova dopo pochi secondi, ma ancora una volta trova l’opposizione del portiere gialloblù. Anche il Real San Giuseppe inizia a farsi vedere nella zone di Micoli con De Luca, che però non riesce a indirizzare bene il pallone verso il compagno. Con il passare dei minuti la partita aumenta in velocità e l’Aniene riesce ad approfittare di qualche errore da parte del San Giuseppe per farsi vedere davanti. La prima reale occasione però è della squadra di casa, con Portuga, che sbaglia a porta vuota il tap-in del vantaggio. Molitierno vivace e prontissimo anticipa le azioni offensive dei romani, salvando su diverse occasioni degli avversari, ma al 12′ e 30” l’Aniene trova il vantaggio con l’autogol di Follador. Il laterale anticipa Molitierno e il tocco finisce in porta. Reazione immediata per il Real San Giuseppe che riesce a trovare una doppia occasione su cui Micoli riesce a opporsi. Nel finale di primo tempo l’Aniene sfiora il raddoppio su cui si oppongono prima De Luca con un importante salvataggio e poi Molitierno su Raubo.

Nella ripresa fioccano i gol. Il Real San Giuseppe prova a impattare riuscendo a trovare il gol al 4’00” con Chimanguinho. La gioia dei gialloblù dura pochi secondi, perchè al 4’37” Cabeça riporta i suoi in vantaggio. Altissimi i ritmi di entrambe le formazioni, ma con un Real San Giuseppe che alza il baricentro alla ricerca del 2-2. Ci voglio due minuti circa e infatti al 6′ e 30′ Portuga trova la sua prima rete con la maglia dei vesuviani. Azione partita proprio dal laterale brasiliano,  che di forza prende palla e la insacca alle spalle di Micoli. Salita in cattedra la squadra di Centonze, con un Molitierno inarrestabile, l’Aniene cerca in tutti i modi di riagguantare il risultato, ma all’8′ e 02 ci pensa capitan Alex a ribaltarla.  Cybertel alla ricerca del gol che riapra le sorti di un incontro che pian piano sembra scivolare via dalle proprie mani. Cabeça il più pericoloso, ma un ottimo Molitierno non lascia spazio. Il Real San Giuseppe si ipoteca poi la vittoria con il poker calato da Duarte all’11’ e 10”. El Chapa prende palla e con rabbia la porta in avanti, tirando un missile centrale e imparabile per Micoli. Micheli con il passare dei minuti sfodera gli assi migliori, provando a stupire i padroni di casa con la superiorità numerica. Continuo avvicendamento tra Daniel e Micoli, con il primo a sfiorare il gol in una doppia occasione, ma al tempo stesso a chiudere in scivolata ad Alex un gol che sembrava praticamente fatto. Nel finale Aniene che prova comunque a portarla dalla propria nonostante il tempo ormai al limite.

Al triplice fischio il Real San Giuseppe esce dal PalaCercola con la prima vittoria stagionale.

REAL SAN GIUSEPPE-CYBERTEL ANIENE 4-2 (0-1 p.t.)
REAL SAN GIUSEPPE: Molitierno, De Luca, Duarte, Alex, Portuga, Follo, Chimanguinho, Milucci, Napolitano, Follador, Guedes, Imparato, Montefalcone. All. Centonze

CYBERTEL ANIENE: Micoli, Anas, Daniel, Schininà, Javi Roni, Raubo, Kullani, Taloni, Battistoni, Biscossi, Genis, Cabeça, De Filippis, Ducci. All. Micheli

MARCATORI: 12’30” p.t. aut. Follador (A), 4′ s.t. Chimanguinho (RSG), 4’37” Cabeça (A), 6’30” Portuga (RSG), 8’02” Alex (RSG), 11’10” Duarte (RSG)

AMMONITI: Duarte (RSG), De Filippis (A), Follador (RSG), Daniel (A), Cabeça (A), Anas (A), Micoli (A)

ARBITRI: Pasquale Marcello Falcone (Foggia), Nicola Acquafredda (Molfetta) CRONO: Fabrizio Andolfo (Ercolano)