Real Poggiomarino. Seconda sconfitta consecutiva per gli uomini di mister Nocera

BRUSCIANO. Sconfitta pesante da digerire per il Real Poggiomarino, che cade immeritatamente, subendo la seconda sconfitta consecutiva, anche se ci sta molto da recriminare, per la conduzione del direttore di gara che, con le sue decisioni, ha cambiato il volto della partita, nell’ultimo quarto d’ora, rendendosi protagonista della rimonta ospite. Dopo appena 2 minuti di gioco, il neo acquisto Polise, spreca il vantaggio, su lancio in profondità, s’invola in area e, disturbato dalla pressione avversaria, conclude male a lato, da buona posizione. Al 22′, gran conclusione di Acanfora, dal limite dell’area, che si stampa all’incrocio dei pali. Al 24′, l’Atellano, pareggia il conto dei legni: su azione d’angolo, stacco di Lessa, centra il palo a Balbi battuto e, poi, Arnese spazza via ed evita il peggio, sulla ribattuta. Al 27′, il Real Poggiomarino va ancora vicino al vantaggio, su un’azione d’angolo, mischia in area e, sulla linea, salva Giallaurito. Al 37′, si rifà viva la compagine di Sena, con Francese che spara alto, da posizione favorevole. La seconda frazione di gioco inizia sulla stessa falsariga della prima, con la formazione di Nocera che prosegue con la stessa intensità, alla ricerca del vantaggio. Al 53′, Polise di testa, su cross di Arnese, da centro area, sfiora ancora la rete, ma il portiere blocca a terra. Al 66′, arriva il meritato vantaggio: Cuomo apre per Arnese, sulla destra, conclusione diagonale, intercetta la retroguardia avversaria e Cuomo, da poco entrato, prontamente, ribadisce in gol, firmando il suo secondo centro stagionale. Da questo momento, cambia completamente il volto della gara. Al 75′, restano in dieci i padroni di casa, a causa dell’espulsione, per doppia ammonizione di D’Auria, per un fallo al limite dell’area, anche se l’intervento è parso nettamente sul pallone. All’81’, arriva il pari: generoso rigore fischiato, per una presunta spinta di Nocerino su Francese, e Angelino non fallisce dagli undici metri. Al 94′, all’ultimo sussulto, arriva il gol vittoria: Angelino, dal limite dell’area, su punizione, aggira la barriera, e infila Balbi. Immediatamente dopo, arriva il triplice fischio, che condanna il Real Poggiomarino.

REAL POGGIOMARINO: Balbi, D’Auria, Mastellone G. (50’Ruggiero), Arnese, Magliulo, Cangianiello, Acanfora, Infante, Polise (59’Cuomo), Nocerino, Iovine (68’Balzano). All. Nocera. In panchina: Ingenito, Garofalo, Cimitile, Nunziata.

COMPRENSORIO ATELLANO: Giallaurito, Abate (46’Cinquegrana), Costanzo, Barba (68’Russo), Nedina, Lessa, Parrella (55’Abdulai), Romano, Francese, Fiorillo, Angelino. All. Sena. In panchina: Falco, Cerbotta, Arena, Armieri.

ARBITRO: Mirabella di Napoli.

ASSISTENTI: Carbone e Meglio di Torre Annunziata.

RETI: 66’Cuomo (RP), 81’Angelino (CA) rig., 94’Angelino (CA).

NOTE: Spettatori 100 circa. Espulso al75′ D’Auria (RP) per doppia ammonizione. Ammoniti Real Poggiomarino: Magliulo, Arnese, Nocerino. Ammoniti Comprensorio Atellano: Francese, Giallaurito.

Comunicato Stampa Real Poggiomarino