Real Martinese. Ko a Monteruscello tra le polemiche. Intanto arriva Zarrillo

MONTERUSCELLO – REAL MARTINESE CURTI 2-1

Reti: pisano 5′ e cocciardo al 10′; Santoro al 52′.

MONTERUSCELLO; D’aniello, ruggio, migliorato (Pisano), rocco, turizio ( Lubrano), gallo, perisano (Rocco), gargiulo, cocciardo, d’avanzo, Maddaluno, allenatore; Testa.

Ammoniti; D’aniello, Gargiulo, Pisano, Gallo.

Real Martinese curti; Romano, Restino, Sorgente, Cionti (Pietrangioli), Parisi, Cipullo, Santoro, Rinaldi, Losano, Palombi, Pontillo. Allenatore; Maresca.

Ammoniti; Rinaldi

Espulso; Cipullo

Arbitra; Antonio Pio Pascuccio SEZIONE DI ARIANO IRPINO

Le due squadre scendono in campo compatte e molto agguerrite; la Martinese subisce in 10′ due reti; la prima al 5′ con Pisano ed il raddoppio dei padroni di casa con Cocciardo al 10’dopo una disattenzione della difesa della Real Martinese. La Real Martinese non si abbatte e reagisce ma invano; il primo tempo si conclude sul risultato di 2-0 per i locali. Nel secondo tempo la squadra di Maresca scende in campo più determinata e decisa ; al 52′ Santoro di testa supera l’estremo difensore del Monteruscello ed accorcia le distanze. La Real Martinese non abbassa la guardia anzi continua a pressare alto. Tante le conclusioni in porta ma la mira non è delle migliori. Al 68′ Palombi viene atterrato platealmente in area ma il direttore di gara sanziona la simulazione dell’attaccante ospite anzichè concedere il penalty. Non accade più nulla fino al triplice fischio finale. Il Monteruscello vince 2-1 ma c’è da recriminare per un arbitraggio scandaloso che non ha saputo gestire la partita fino al punto di farla incattivire. Da segnalare che la Martinese dal 5′ del primo tempo ha giocato in dieci uomini dimostrando nonostante ciò un grande spirito agonistico.

La società annuncia anche il nuovo colpo di mercato messo a segno in questi giorni con la firma che sancisce il matrimonio calcistico con Zarrillo Nicola.

Condividi