Real Madrid-Napoli. Per un tifoso madrileno è Davide contro Golia?

Davide e Golia
Mi travesto, solo il tempo di questi righi da tifoso madrileno e comincio a chiedermi: Arriva il Napoli, ma chi, la squadra che fu di Diego Maradona? Bello si, con quale squadra hanno perso una finale Champions? Non ricordo, ma è un dettaglio, Diego ha lasciato ben altro segno in quella città, certo, una finale ci poteva stare, ma c’erano tanti troppi campioni all’epoca, forse manco il mio Ronaldo o Messi sarebbero durati tanto. Comunque, vedo tanta euforia da quelle parti, certo arrivare nei quarti per LORO è la storia che NON si ripete, ma nuova, del tutto sconosciuta. Qui a Madrid da campioni in carica (sottolineo) in carica aspettiamo questi baldi ragazzi dalla maglia azzurra, azzurra e sincera come il loro clima e li accoglieremo con la nostra carica blasonata, col nostro stadio mitico, ricco di coppe innalzate al cielo, di giri di campo coi pianti di gioia, raddoppiati se pensiamo agli odiosi amici di Barcellona. Per noi una tappa come tante, di quei passaggi obbligati con la sorpresa di turno che vuole (giustamente) entrare nella storia del calcio continentale, sono bravi, veloci, ben allenati, ambiziosi, ma il Real è un’altra cosa. Ci piace il loro allenatore, a cui di sicuro tremeranno le gambe più dei suoi ragazzi ma non lo dirà mai, lo capiremo forse quando si accomoderà su quella panchina che ha visto SOLO in tv nelle sere in cui allenava simpatiche provinciali di C o di B, complimenti a lui che solo col lavoro onesto è riuscito ad arrivare a questo traguardo incredibile che lo farebbe (farebbe) entrare nella storia del club in caso di successo. Il Real è la storia del calcio europeo, non siamo arroganti come la Juve che a quanto so non è tanto amata in Italia, non siamo arroganti perch√© non ci trasciniamo dietro ad ogni campionato veleni o favoritismi, dico solo agli amici napoletani di stare sereni, di non strafare, di non sentirsi appagati se dovessero concludere in vantaggio il primo tempo, noi siamo il Real, il team da sogno che in 5 minuti può buttarti giù senza nemmeno che tu te ne renda conto. Dico ai miei Blancos di non distrarsi perch√© so che avete in squadra dei peperini veri, di ex calciatori spagnoli col dente avvelenato che sono star a Napoli ma erano buoni qui da noi e basta, perch√© noi siamo il Real, non devo aggiungere altro.

P.S.
Per i pochissimi che non conoscono la storia di Davide e Golia se la vada a rileggere, nella storia del calcio ci sono state decine di storie cos√¨, ora vi lascio MI FIONDO in camera e sto l√¨ ad aspettare l’EVENTO, nessun rito scaramantico, non serve, lo avete letto, LORO sono il Real!!!

Giuseppe Giannotti

Condividi